Scarichi irregolari, 30mila euro di multe dalla Capitaneria di Termoli

41

TERMOLI – 7 sanzioni amministrative per un totale di 30mila euro sono state elevate dalla Capitaneria di Porto di Termoli per operatori del luogo che, a vario titolo, si sono resi responsabili di scarico di acque non consentito, smaltimento di reflui non trattati, tenuta non conforme dei registri di carico e scarico rifiuti, inosservanza di prescrizioni impartite dalle autorità competenti in materia ambientale. Le multe sono state elevate a seguito di controlli scattati negli ultimi giorni.

“La Capitaneria di Porto – spiega il comandante Francesco Massaro – pone tra i suoi principali obiettivi il rispetto dell’ambiente marino e costiero, la salvaguardia delle spiagge e dei suoi fruitori, che, specie nel periodo estivo, devono avere la possibilità di godere di acque di balneazione di ottima qualità, la tutela della salute umana e la salvaguardia degli habitat marini e costieri”.