Scomparsa padre del Presidente Toma, i messaggi di cordoglio

56

fiaccolata lumiREGIONE – Il sindaco Giacomo d’Apollonio e l’amministrazione comunale di Isernia esprimono profondo cordoglio per il lutto che ha colpito il Presidente della Regione Molise, Donato Toma, per la scomparsa del padre Ernesto; e con sincero sentimento di afflizione partecipano al dolore dell’intera famiglia Toma. Ernesto Toma aveva 86 anni ed era stato Direttore compartimentale dell’Agenzia delle Entrate. I funerali si terranno a Campobasso, domani 30 ottobre, alle ore 11, nella chiesa di San Giuseppe artigiano.

La CGIL Abruzzo – Molise e la CGIL del Molise sono vicini al Presidente della Regione dott. Donato Toma e alla sua famiglia in questo momento di forte dolore e di lutto derivante dalla scomparsa dell’amato padre.

Il movimento politico molisano di Forza Italia esprime profondo cordoglio e porge le più sentite condoglianze al Presidente della Giunta regionale Donato Toma per la perdita del caro padre Ernesto e si stringe intorno alla famiglia Toma in questo momento di dolore.

Avendo avuto notizia della morte di Ernesto Toma, padre del Presidente della Regione Molise, Donato Toma, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, ha voluto far pervenire al Presidente e ai suoi familiari, il cordoglio suo personale e dell’intera Amministrazione del Comune di Campobasso: “Al Presidente della Regione Molise, Donato Toma, e alla sua famiglia, in questo momento di forte dolore personale e familiare, a nome mio e dell’Amministrazione che rappresento, voglio non solo portare le condoglianze per la perdita dell’amato padre, ma anche manifestare la stretta vicinanza umana, in un giorno così duro da accettare come lo è sempre quello che segna la perdita di un genitore”.

Aldo Patriciello, europarlamentare di Forza Italia: “Desidero esprimere la mie più sincere condoglianze al Presidente Toma e alla sua famiglia per la perdita dell’amato padre. Ho avuto la fortuna di conoscere Ernesto Toma oltre 40 anni fa e di apprezzarne la professionalità e l’abnegazione come dirigente pubblico: un rapporto di stima ed amicizia che custodisco con affetto. Al Presidente Toma la mia vicinanza in questo momento di profondo dolore”.