Sequestrata una discarica abusiva con rifiuti speciali

29

Guardia di Finanza Reparto Operativo Aeronavale TermoliTERMOLI – Sequestrato a Rio-Vivo Marinelle dagli uomini della Stazione navale della Guardia di Finanza di Termoli un terreno trasformato in discarica abusiva. Cinque le persone denunciate. I finanzieri, nell’ambito di servizi di polizia ambientale disposti dal Reparto Operativo Aeronavale, hanno apposto i sigilli a un’area dove sono stati stoccati rifiuti speciali pericolosi e non: manufatti in eternit, guaine bituminose, pneumatici fuori uso, apparecchiature elettriche, materiale di risulta proveniente da demolizione edilizia.

L’Amministratore unico della società proprietaria del terreno e i 4 soci sono stati denunciati con l’accusa di realizzazione e gestione di discarica non autorizzata. Accertamenti su un fondo agricolo contiguo hanno consentito poi di sequestrare un immobile di 100 metri quadri in via di realizzazione senza autorizzazione. Denunciati i due comproprietari del fondo per abusivismo edilizio.

Sullo stesso terreno è stato individuato un allevamento di animali tenuti in condizioni estreme. Stalle e ricoveri abusivi – per ovini, caprini, equini, cani, fagiani e galline – senza il rispetto delle norme igienico sanitarie. I controlli sono scattati alla vista degli animali al pascolo in mezzo ai rifiuti.

Deferiti alla Procura della Repubblica di Larino per maltrattamento e abbandono di animali il titolare dell’allevamento e i due proprietari. Il servizio si è svolto il collaborazione con il Servizio veterinario dell’Asrem di Termoli.