Sequestrata un’area a Campomarino, 4 denunce da parte della Guardia di Finanza

38

CAMPOMARINO – I finanzieri del Reparto Operativo Aeronavale (Roan) di Termoli hanno posto sotto sequestro un’area di 10mila metri quadrati a Campomarino sulla quale era in corso la costruzione di un fabbricato rurale di 200 metri quadrati. Gli uomini del Comandante Furnò hanno denunciato 4 persone con le accuse che vanno dall’abuso d’ufficio, al danneggiamento e deturpamento ambientale.

Si tratta del proprietario del fondo, del progettista e direttore dei lavori, del titolare dell’azienda esecutrice degli interventi e di un tecnico comunale. Il manufatto in cemento armato è situato a circa 70 metri dalla spiaggia. Proprio per questo la segnalazione dei lavori è scattata da una motovedetta delle Fiamme Gialle impegnata in un servizio di pattugliamento del litorale costiero.

Il fabbricato era sprovvisto della prescritta autorizzazione doganale necessaria per le opere realizzate in prossimità della linea doganale e propedeutica al rilascio di qualsiasi altra autorizzazione.