Serata finale della 29^ edizione del Concorso “Amico Rom”: il bilancio

26

alexian group campobasso

Gravina: “Un successo condiviso con le città di Laterza e Lanciano e che pone le basi per nuovi progetti sull’importante tema dell’inclusione sociale”

CAMPOBASSO – Si è conclusa, con una serata al Teatro Savoia di Campobasso, davanti a una platea numerosa ed entusiasta, la Solenne Cerimonia di Premiazione itinerante della 29^ edizione del Concorso Artistico Internazionale “Amico Rom” che in tre giorni ha fatto tappa prima a Laterza, poi a Lanciano e infine, come detto, a Campobasso.

La città di Campobasso ha così accolto i rappresentanti delle altre due amministrazioni comunali che hanno collaborato, in sinergia con il capoluogo di regione molisano, alla realizzazione di questo evento interculturale unico nel suo genere, che ha portato sul palco del Teatro Savoia personalità di rilievo nazionali e internazionali per insignirle del premio Amico Rom.

Ad accogliere tutti i numerosi ospiti presenti, hanno provveduto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, e l’assessore alle Politiche Sociali, Luca Praitano.

È stato proprio il sindaco Gravina a consegnare il premio assoluto di questa ventinovesima edizione del Concorso Artistico Internazionale “Amico Rom” che è andato a Neziri Nedzmedin, rom kosovaro che vive a Strasburgo. È stato poi premiato l’attesissimo, soprattutto dal pubblico in sala, conduttore RAI Sigfrido Ranucci; applausi hanno ricevuto anche l’artista e musicista internazionale Paco Suarez, il vicepresidente del Parlamento croato Veljko Kajtazi e tutti gli altri intervenuti.

Il Comune di Campobasso, sempre nell’ambito del premio “Amico Rom” ha poi voluto consegnare due riconoscimenti particolari, rispettivamente a Orlando De Rosa e a Hikmet Aslan.

“La volontà di ben tre diverse amministrazioni comunali, di tre regioni differenti, di operare in rete, con il medesimo intento, ovvero quello di promuovere progetti di crescita interculturale che pongano le basi per una più forte accelerazione sui temi dell’inclusione sociale – ha detto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina – ha prodotto un evento come questo della cerimonia di Premiazione della 29^ edizione del Concorso Artistico Internazionale “Amico Rom”, per il quale voglio ringraziare l’assessore Luca Praitano e tutto il settore dei Servizi alla Persona del Comune di Campobasso. La vicinanza e la partecipazione mostrata dalla città di Campobasso in occasione di questa serata finale del Concorso Artistico Internazionale “Amico Rom”, ci rende davvero contenti perché dimostra concretamente quanto la nostra comunità sia aperta, inclusiva e disposta a difendere i diritti civili di ognuno per favorire la realizzazione dell’integrazione sociale.”

La serata al Teatro Savoia, subito dopo le premiazioni, è proseguita con il concerto di musiche e danze rom del gruppo di fama Internazionale Alexian Group, guidato dal maestro Alexian Santino Spinelli che ha letteralmente trascinato l’entusiasta e partecipe pubblico campobassano.

Il Concorso “Amico Rom” avrà un’appendice giovedì 6 ottobre, alle ore 11.00, con una lezione/concerto di Alexian Santino Spinelli presso la scuola di Vinchiaturo e il pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00 il laboratorio di danze rom a Campobasso presso la Palestra di Via Milano. La partecipazione è libera e gratuita.