Serie D, Asd Vastogirardi – Notaresco 2-0: il racconto del match

45

vastogirardi vs notaresco

VASTOGIRARDI – Si è disputata oggi, 20 febbraio, la 21esima giornata Campionato Serie D – Girone F. Allo Stadio ‘Di Tella’ successo per 2-0 del Vastogirardi sul Notaresco. Subito primo brivido dopo neanche due minuti quando il Notaresco gonfia la rete ma il guardialinee alza la bandierina: la posizione era irregolare. Sospiro di sollievo sugli spalti. I gialloblù rendono subito la pariglia con uno scambio tra Gargiulo e Salatino ai venti metri, che serve poi Guida sulla sinistra. Il capocannoniere altomolisano cambia tutto per Gargiulo al centro che tenta la fucilata ma è troppo impreciso per impensierire Shiba. Allo scoccare del 14’ punizione pericolosa dall’angolo con Ruggieri che vince la gara di salto e spazza fuori di testa. L’angolo favorisce Massarotti che da posizione centrale tenta il pallonetto ma finisce alto sulla traversa. Partita serratissima ed equilibrata con entrambe le formazioni che rispondono colpo su colpo. Ancora pericolosi gli altomolisani con Alagia che si infila proprio parallelo alla linea di fondo ma la palla infida esce di pochi centimetri, la bandierina si alza e l’occasione per Salatino sfuma. Subito dopo grande intuizione di Di Stasio che esce in presa bassa per disinnescare l’idea di Esposito che aveva provato a centrare la rete. Ancora sotto gli altomolisani con un’ottima idea di Guida che da corner destro serve vicino Salatino, che allarga e riposiziona centrale dove c’è Ruggieri che viene però anticipato. Palla persa, Valenti corre tallonato da Minchillo e tenta una conclusione bassa angolata che il difensore gialloblù disinnesca. Niente da fare poi sul corner successivo per il Notaresco. Grande calore sugli spalti di casa pieni, nel rispetto delle normative anti-covid, di sostenitori e amici che hanno incitato gli undici di casa con passione e attenzione in una partita serratissima. Al 29’ si conclude in corner un pressing fortissimo del Vastogirardi che ci prova in tutti i modi a centrare la rete, prima con Alagia, poi con Guadalupi, Salatino, Guida e Gargiulo, tutto nel corso della stessa azione. Il Notaresco si fa ancora pericoloso, ma è al 32’ che il risultato si sblocca con una grande azione degli altomolisani che controllano il gioco, recuperano palla con Guadalupi che freddissimo fucila Shiba da posizione centrale. Il Notaresco risponde con una posizione pericolosissima dal vertice destro dell’area subito da Maio. Tiro tagliato centrale che Di Stasio disinnesca di pugno. L’ultimo quarto d’ora scorre senza troppi brividi con il Vastogirardi che può gestire il vantaggio e la gara.

Primi minuti ancora all’insegna della gestione e del controllo del risultato, ma non per questo privi di spunti. Al 9’ il Vastogirardi si fa sotto con un altro lungo pressing che impegna non poco la difesa ospite ma non si conclude con il raddoppio cercato. Ci prova anche il Notaresco ma la difesa gialloblù si fa trovare sempre pronta. Ritmi meno serrati in questa fase. Il Vastogirardi però non perdona: al 13’ su rimessa laterale di Alagia dalla destra Guadalupi s’inventa un passaggio a cucchiaio fenomenale dal centro per Guida che con calma mette a terra e segna una rete delle sue: splendido gol per gli altomolisani che raddoppiano e stringono le grinfie sul risultato. Solo tre minuti dopo il Vastogirardi sfiora di nuovo il gol con Salatino che s’infila nella difesa e trova ancora Guida che però arriva corto su presa bassa di Shiba, che ancora salva la porta per due volte di seguito dagli spunti di Alagia e Salatino. In questa fase il dominio del Vastogirardi è evidente e il Notaresco fa molta fatica a farsi vedere, tranne per alcuni guizzi poco pericolosi, salvo poi ritrovare coraggio quando ci si avvicina alla mezz’ora. Il Vastogirardi può gestire con il Notaresco costretto a inseguire nel disperato tentativo di costruire e concludere, ma gli uomini di casa restano lucidi nell’interferire ogni azione. Allo scoccare della mezz’ora Alagia s’inventa una giocoleria delle sue e tenta il colpo del 3-0 ma tira un pallonetto basso troppo a sinistra. Spavento per capitan Ruggieri che lamenta un crampo doloroso al 38’ e resta diversi minuti fermo, tornando fortunatamente a giocare senza conseguenze apparenti. Occasioni mancate per ambo le squadre nel giro di neanche due minuti: sul lato degli ospiti Alagia verticalizza basso per Salatino che però non arriva a metterci lo zampino davanti a Shiba, mentre dalla parte degli altomolisani Valenti prova la conclusione ma sono Irace e Di Stasio a salvare la porta. Minuti finali ancora serratissimi e senza concessioni da ambo le parti, con un lunghissimo recupero di sei minuti: il risultato però non si sposta e il Vastogirardi archivia la pratica con un’altra vittoria in casa e tre punti importantissimi che spingono gli undici di Prosperi nella metà alta della classifica.

TABELLINO

ASD VASTOGIRARDI: 1 Di Stasio, 2 Montuori, 3 Minchillo, 4 Guadalupi, 5 Ruggieri, 6 Gargiulo (14 Mazzeo 30’ st), 7 Secondo (13 Donatelli 34’ st), 8 Irace, 9 Salatino (20 Prado 48’ st), 10 Guida (19 Buglia 37’ st), 11 Alagia. Panchina: 12 Castelli, 15 Dargenio, 16 Rinaldi, 17 Ba Dredjy, 18 Gallo, 20 Prado. All. Fabio Prosperi

NOTARESCO: 1 Shiba, 2 Bellardinelli (3 Frederich 15’ st), 4 Bruno, 5 Diarra (8 Pesce 21’), 6 Speranza, 9 Maio, 10 Valenti, 15 Lopez, 16 Massarotti (11 Pampano 14’ st), 20 Sorrini, 88 Esposito (30 Dorato 34’ st). Panchina: 12 Mariani, 21 Bucciarelli, 33 Gallo, 35 De Stefanis. All. Massimo Epifani

Reti: Guadalupi (32pt), Guida (13st)

La terna arbitrale: Giovanni Castellano (Nichelino), Antonio Caputo (Benevento), Dario Maione (Nola)

Note: 1 min recupero pt; ammonito Montuori al 45’ st;