Sette roghi nell’isernino, a Pozzilli le fiamme lambiscono alcune abitazioni

57

ISERNIA – I vigili del Fuoco di Isernia hanno lavorato tutta la notte, raddoppiando i turni, per spegnere sette incendi divampati durante il weekend nella provincia; tra le borgate di Isernia, il venafrano e la Statale Trignina. L’unico che rimane ancora attivo è nell’area boschiva tra Conca Casale e Filignano, dove sta operando anche un canadair e le fiamme sono state circoscritte.

La zona impervia e il vento rallentano le operazioni di spegnimento da terra. Mentre un nuovo focolaio tiene impegnate, da alcune ore, altre squadre a Salietto, una frazione di Isernia. Nel bilancio i danni maggiori si registrano a Pozzilli nella frazione di Santa Maria Oliveto. Le fiamme hanno lambito alcune abitazioni e i capannoni delle aziende del Nucleo Industriale.

Oltre ai vigili del Fuoco è intervenuto un mezzo aereo, gli operai forestali della Regione Molise e la Protezione Civile. Dalle prime indagini effettuate nelle aree emergono elementi che non fanno escludere il dolo.