Si chiude il Festival del Sarà, Termoli capitale dello sviluppo e della mobilità sostenibile

42

TERMOLI – Gigafactory & Idrogeno: Termoli capitale dello sviluppo e della mobilità sostenibile. Questo il tema dell’ultima serata, quella di oggi, della settima edizione del Festival del Sarà a Termoli. Dopo i temi degli incontri precedenti, fra nuova stagione dei diritti nell’era delle democrazie fragili e della transizione ecologica e l’Italia nel nuovo contesto geopolitico, ecco dunque l’incontro relativo alla proposta di legge “Istituzione della Capitale italiana della mobilità sostenibile” d’iniziativa dei deputati Rossella Muroni e Alessandro Fusacchia.

La proposta, in attuazione del PNRR, del Next Generation Eu, dell’Accordo di Parigi e del Regolamento Europeo 2021/1119, “normativa europea sul clima” favorisce una visione di città che ridisegni il suo assetto urbano di mobilità dolce e la sua sostenibilità, ambientale, economica, sanitaria e sociale. Un’idea della città intelligente dalla quale far scaturire progetti di adeguamento e sistemazione coerenti che avvengano attraverso la realizzazione d’interventi urbanistici di ridefinizione degli spazi con una priorità assoluta per la mobilità sostenibile e in particolare per la ciclabilità, gli spostamenti pedonali, il trasporto pubblico collettivo.

Alla serata hanno partecipato Rossella Muroni, capogruppo alla Camera dei Deputati componente gruppo misto Facciamo Eco, Davide Guerra direttore stabilimento Stellantis Termoli, Massimo Rovatti Head of Smart Mobility Eni, Patrizia Lombardi vice rettore Politecnico Torino (video), Fulvio Talucci Chief solution officer Gruppo TeamSystem, Antonio Sanfilippo Qatar Environment & Energy Research Institute (video), Cosma Panzacchi Executive vice President Hydrogen SNAM, Davide Villa Chief Customer Officer & Board Member e.on (video), Marcello Contestabile Qatar Environment & Energy Research Institute. Ha moderato Antonello Barone, ideatore del Festival del Sarà.

Così Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, nel suo intervento in video: “In questa fase della politica e della società italiana, attraversata da preoccupazioni e da ansie per il presente ma anche per il futuro, dobbiamo cercare di capire quale futuro vogliamo realizzare. In questo spirito il ministero in questo anno e mezzo ha voluto dare un’indicazione chiara su dove vogliamo che le risorse vengano spese. L’idea che viene dagli onorevoli Fusacchia e Muroni va esattamente nella direzione di creare una capitale della mobilità sostenibile. La cultura della mobilità sostenibile fa parte di un cambiamento che sta avvenendo. Come ministero sosterremo questa idea”. L’intervento completo è qui: