Sicurezza sul lavoro: Capone su richiamo del Presidente della Cei

15

paolo capone

ROMA – «Le parole espresse dal Presidente della Cei, il Cardinale Gualtiero Bassetti sul tema della sicurezza sul lavoro, devono essere un monito per il Governo». Lo dichiara in una nota Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito al richiamo espresso dal Presidente della Cei durante i lavori dell’Assemblea generale della Conferenza episcopale italiana.

«L’UGL condivide l’appello lanciato dalla Cei di pianificare una strategia a livello nazionale che coinvolga il Governo, le Istituzioni, le parti sociali e i cittadini, per implementare una cultura della sicurezza, maggiori controlli e un’adeguata formazione professionale, soprattutto laddove si effettuano lavori usuranti e a rischio infortuni. La piaga delle morti bianche – aggiunge Capone – deve essere una priorità da affrontare. Più volte abbiamo sollecitato gli organi preposti a inserire nell’agenda politica iniziative sociali che possano arginare questo fenomeno che non accenna a diminuire. Come UGL, tra le varie iniziative, abbiamo ideato la manifestazione silenziosa “Lavorare per vivere” volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle morti sul lavoro. Oggi più che mai rilanciamo il nostro appello, affinché si affronti con celerità questo grave problema sociale», conclude Capone.