Sit-in di protesta operatori 118, la nota del sindaco di Pietracatella

84

sit in 22 ottobre 118

PIETRACATELLA – Oggi al Sit-in di protesta davanti alla sede del Consiglio Regionale del Molise degli operatori volontari del servizio di emergenza 118 e dei rappresentanti delle associazioni e organizzazioni che si occupano del trasporto sanitario di emergenza e urgenza. Di seguito la nota del sindaco di Pietracatella:

“Come sindaci saremo al fianco dei nostri angeli del soccorso e dei cittadini per rimarcare il diritto alla salute nelle aree interne. Non possiamo accettare tagli indiscriminati, soprattutto alla rete dell’emergenza così fondamentale per i nostri territori, ne va della sicurezza e della salute dei nostri cittadini. Gli operatori del 118 rappresentano da oltre venti anni un esempio di impegno, volontariato, sicurezza, affidabilità e dedizione indispensabili per la sanità molisana.

Motivo della protesta è il nuovo regolamento che disciplina i rapporti in convenzione con le organizzazioni stesse deliberato del Direttore Generale dell’Asrem che prevede il taglio di oltre il 50% dei rimborsi destinati agli operatori volontari del servizio di emergenza 118 che rischia di rendere economicamente insostenibile la loro attività”.