Sospesa la licenza a un bar di Sesto Campano

89

SESTO CAMPANO (IS) – In data odierna sono stati apposti i sigilli e notificato al titolare di un bar di Sesto Campano il provvedimento di sospensione per 15 giorni della licenza di esercizio della correlata attività, emanato ai sensi dell’art. 100 T.U.L.P.S. Il provvedimento adottato dal Questore di Isernia è conseguente a una rissa scoppiata per futili motivi il 31 luglio scorso e per la quale erano intervenuti i carabinieri della locale Stazione.

L’episodio aveva visto contrapposte 6 persone già note alle forze dell’ordine, tra cui la medesima titolare, che si procuravano reciprocamente delle lesioni (da un minimo di 5 ad un massimo di 30 giorni di prognosi per cinque di loro) anche con l’uso di armi improprie. Il provvedimento, spiega la Questura di Isernia, si inquadra nella potenziata attività di controllo del territorio e prevenzione di condotte in grado di turbare l’ordine e la sicurezza pubblica operato dall’Autorità di Pubblica Sicurezza a tutela della cittadinanza.

“La gravità dei fatti accaduti e la pericolosità sociale dei soggetti coinvolti – si legge in una nota – sono emerse durante la rissa allorquando cittadini astanti, estranei ai fatti, venivano attinti da lancio di bottiglie ed epiteti offensivi, le cui conseguenze sono state scongiurate dal pronto intervento di due poliziotti liberi dal servizio che intervenivano per separare i corrissanti, supportati a seguire da Militari della locale Stazione carabinieri di Sesto Campano”.