Sostegno a lavoratori con “Funzione protettiva – ascolto digitale” di Fp Cgil

19

funzione protettiva fp cgil

REGIONE – “Al via ‘Funzione Protettiva’ per prendersi cura di chi ci cura”. Questo il nome scelto dalla Funzione Pubblica Cgil, sull’acronimo Fp, per un servizio di ascolto digitale rivolto agli operatori sanitari in prima linea nell’emergenza Coronavirus con l’obiettivo di prendersi cura del loro benessere psicologico.

Un pool di circa 40 persone tra psicologi e psichiatri, riporta la Fp Cgil, “hanno offerto la loro totale e gratuita collaborazione per offrire supporto e sostegno agli operatori impegnati in queste ore in varie mansioni nella gestione dell’emergenza”. Per accedere al servizio bisognerà compilare un form sulla pagina www.fpcgil.it/funzioneprotettiva e si verrà ricontattati con la proposta di un primo appuntamento video. Il servizio, erogato attraverso la piattaforma Webex Meetings, sarà attivo dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20.

Gli operatori sanitari, spiega la Funzione Pubblica Cgil, “sono stati e saranno esposti a stress intensi, sia sul piano fisico che su quello psicologico. Le condizioni di lavoro sono improvvisamente mutate, così come gli assetti organizzativi e la definizione della propria attività. Questa è la prima pandemia della storia e nessuno era preparato a gestirla. Gli operatori sanitari vivono l’emergenza in prima linea, il disorientamento e l’angoscia possono diventare pervasive e intervenire sul benessere psicologico. Prendersi cura del loro benessere è fondamentale nella tenuta del nostro Servizio sanitario nazionale. Ed è proprio per queste ragioni che, tra le nostre attività di tutela, abbiamo deciso di aggiungere un ulteriore servizio, ovvero Funzione Protettiva, lo sportello di ascolto digitale. Perché prendersi cura di chi ci cura è centrale nella difesa del nostro Sistema sanitario nazionale”.