La storia di John Pellillo, “il calzolaio dalle mani magiche”

135

Una vecchia foto, una storia di emigrazione con il molisano diventato famoso a di Louisville in Colorado. Nacque a Bagnoli del Trigno (IS) nel 1884

pellilloBAGNOLI DEL TRIGNO – John Pellillo nacque nel 1884 a Bagnoli del Trigno. Nel 1912 decise di tentare il “sogno americano”. Partendo lasciò, in Molise, la moglie Ersilia Acciarello (1888-1981) e i figli Mansueto (1911- 2006) e Ada (nata il 18 aprile del 1912). John Pellillo stabilì la sua residenza a Louisville, Contea di Boulder, in Colorado. Abile calzolaio (era stato a “bottega” da un vecchio ciabattino) aprì un negozio, riparazione e vendita, di scarpe. Dopo poco la sua “bottega” divenne un punto di riferimento della intera comunità italiana e non solo. “The Pellillo Shoe Shop” vendeva e riparava scarpe da uomo, stivali per minatori, varie altre forniture minerarie e scarpe per bambini.

Solo nel 1922 la moglie e il figlio lo raggiunsero negli Stati Uniti. Ada l’altra figli, per problemi di salute, rimase in Italia. Intanto, nel 1923, nacque a Louisville Evelyn (sposò, nel 1950, Edmond A. Krohn un ingegnere minerario).John serviva anche altre cittadine vicine a Louisville e, quando poteva, raggiungeva le impervie miniere dove si trovavano i “villaggi minerari”. Ma la sua fama, di “calzolaio dalle mani magiche”, arrivò anche nell’alta società e politici, prelati e sportivi si rivolgevano a lui. Intanto a causa di aspetti burocratici legati alle leggi sull’immigrazione, la figlia Ada, dovette ritardare la partenza per gli Stati Uniti di 4 anni e mezzo. Durante quel periodo, Ada, frequentò una scuola di apprendista in sartoria. Finalmente, il 13 gennaio 1927, a 14 anni, lasciò Napoli sulla nave “Roma” ed arrivò a New York il 21 gennaio. Non conoscendo una parola di inglese fu tenuta per tre giorni a “Ellis Island”.

Infine gli apposero sul risvolto del cappotto una etichetta con su scritto: “Louisville, Colorado, Box 693”. Lei con amarezza ricordava:” fui spedita in maniera molto simile a un pacchetto”. Ada arrivò in treno a Denver il 27 gennaio, dove finalmente poté riabbracciare la sua famiglia. Ada frequentò la Louisville Public School diplomandosi, nel 1934. Ricevette una borsa di studio di quattro anni per un College del Colorado. Il 3 settembre 1939 sposò Charles “Chelote” Bottinelli a Louisville. Gli affari del “The Pellillo Shoe Shop” cessarono solo negli anni ’50, quando il negozio di scarpe fu abbattuto per fare spazio ad un negozio di mobili. John Pellillo “il calzolaio dalle mani magiche” morì nel 1971. La figlia Ada è morta il 20 giugno 2014. La vecchia sede del “The Pellillo Shoe Shop” oggi è sede dell’Historical Museum di Louisville.

A cura di Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame”