Termoli, 75° anniversario reliquie di San Timoteo: la storia [VIDEO]

35

Tenute nascoste per oltre sette secoli, le reliquie di San Timoteo furono ritrovate casualmente l’11 maggio 1945 nella Cattedrale di Termoli

san timoteoTERMOLI – Si celebra quest’anno a Termoli il 75mo anniversario del ritrovamento delle reliquie di San Timoteo. Le reliquie del Santo sono state infatti ritrovate il giorno 11 maggio del 1945 nella Cattedrale di Termoli, durane i lavori di restauro della cripta, in un loculo coperto da una lapide di marmo. Ribaltata la lapide, sul suo lato inferiore c’era scritto in latino: “Nel nome di Cristo. Amen. Nell’anno del Signore 1239. Qui riposa il corpo del Beato Timoteo discepolo del beato Apostolo, nascosto dal venerabile Vescovo Stefano… “.

Convertito durante il primo viaggio di Paolo, fu scelto da quet’ultiimo come compagno di viagg via e fu destinatario di due Lettere. Le sue reliquie arrivarono a Termoli molto probabilmennte grazie ad alcuni nobili cittadini che parteciparono alla crociata del 1204, i quali, di ritorno in patria, sperando di aumentare la loro fama, le donarono alla Chiesa di Termoli.

Infatti il 12 aprile 1204 Costantinopoli venne presa e saccheggiata in occasione della IV Crociata, e da quel momento se ne persero le tracce in Oriente. Non ci sono documetnti uddiciali che attestino come furono trasportate.  Si sa solo che le reliquie sono effettivamente autentiche e che vennero trasportate a Termoli e poi nascoste per oltre sette secoli. Fortunatamente vennero risparmiate dalle incursioni delle galee veneziane che si scontravano spesso con le milizie di Federico II e che saccheggiavano le coste dell’Adriatico privilegiando le chiese e le cattedrali ricche di tesori. Solo il teschio è rimasto oggetto di venerazione, conservato in un antico reliquario d’argento di epoca crociata, con l’incisione “Caput Sancti Thimotei”, custodito nella Chiesa di Termoli.

Oggi le reliquie ritrovate sono esposte in un’urna di vetro e legno, collocata nell’abside di sinistra della Cattedrale di Termoli, ove è anche visibile, distesa, la statua del Vescovo Timoteo in abiti liturgici, con mitra e pastorale”. Dal 17 al 26 gennaio sono state ospitate dalla Basilica di San Pietro e Paolo a Roma.