Termoli, colonnine di ricarica per auto elettriche attive in via Olanda e Corsica

27

enel-x via olanda

TERMOLI – Per meglio promuovere la mobilità sostenibile, già dallo scorso mese di maggio, l’amministrazione comunale ha promosso le prime colonnine di ricarica per auto elettriche. In occasione del “Giro d’Italia”, che fece tappa a Termoli il 14 maggio scorso, fu inaugurata la prima stazione di ricarica in Piazza Sant’Antonio con l’impegno delle parti di diffondere sul territorio la possibilità di ricaricare le auto elettriche in diverse zone nevralgiche della città.

Da qualche giorno sono infatti operative le colonnine che sono state posizionate nel nuovo parcheggio di Via Olanda, in Via Corsica e di fronte al parcheggio della spiaggia di Rio Vivo (quest’ultima entrerà in funzione entro un mese). Con le colonnine già funzionanti in Piazza Sant’Antonio diventano così quattro le postazioni operative a disposizione degli utenti che hanno già acquistato un’auto elettrica.

Enel X, tramite ad un protocollo di intesa con l’amministrazione comunale, ha scelto Termoli già da tempo grazie alla sua vocazione turistica e alla posizione geografica.

“Le colonnine di ricarica per auto elettriche – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Ferrazzano – sono state ubicate nei punti nevralgici della città proprio per consentire ai residenti e a coloro che arrivano a Termoli di poter usufruire di questo servizio ad oggi ritenuto di vitale importanza per chi ha già acquistato un mezzo elettrico. E’ un modo per ampliare il servizio sul territorio, per rispettare l’ambiente e per cercare di abbassare i livelli di smog e inquinamento che interessano il nostro territorio”.

Inoltre, tramite il progetto “Pnire” (Piano Nazionale Infrastrutturale per la Ricarica dei Veicoli Alimentati ad Energia Elettrica) finanziato tramite il Ministero per le Infrastrutture e i Trasporti, il Comune di Termoli ha firmato un protocollo di intesa con la Regione Molise per la realizzazione di altre due colonnine di ricarica elettrica che saranno installate la prima nel parcheggio di Piazza Donatori di Sangue, la seconda invece in Via dei Palissandri.

Siccome il costo di mercato delle due stazioni risulta inferiore al budget previsto dal progetto, e qualora dovessero verificarsi delle economie di ribasso a seguito della gara d’appalto, con la stessa iniziativa potrebbe essere possibile collocare una terza infrastruttura della stessa tipologia già prevista in Via Volturno, all’interno del parcheggio della scuola primaria di Via Po.