Termoli, contributi una tantum per attività economiche colpite dalla crisi

13

comune Termoli logoTERMOLI – In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. 260 del 6/12/2021 avente ad oggetto “Erogazione di contributi una tantum a favore delle attività economiche colpite dalla crisi economica a seguito dell’emergenza Covid-19″ che prevede l’erogazione di un contributo a sostegno delle attività produttive in difficoltà economica per effetto delle conseguenze dell’emergenza Covid-19.

RENDE NOTO
1. Il Comune di Termoli sostiene, tramite erogazione di contributi a fondo perduto, le attività economiche colpite dalla crisi economica a seguito all’emergenza Covid-19, nella misura indicata nei successivi articoli.
2. Con l’erogazione dei suddetti contributi si intende fornire un sostegno economico al fine di limitare gli effetti negativi dovuti alla sfavorevole congiuntura economica indotta dalla pandemia sanitaria da Covid-19 e, nel senso più vasto del termine, garantire un aiuto economico alle attività imprenditoriali in difficoltà.
3. L’ammontare complessivo dei sostegni economici da attribuire con il presente bando è pari ad euro 180.000,00 (centoottantamila/00).

ART.1 MODALITA’ E TERMINI DELLA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

1. La domanda di assegnazione del contributo, sottoscritta dal Legale Rappresentante /Titolare dell’attività, dovrà essere presentata, a pena dell’inammissibilità, compilando
esclusivamente il modello allegato al presente Bando;
2. Le domande dovranno pervenire dal giorno 10/12/2021 al giorno 20/12/2021 termine perentorio, tramite invio di una PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.termoli.cb.it, indicando nell’oggetto del messaggio la dicitura “Avviso Pubblico per l’erogazione di contributi una tantum a favore delle attività economiche colpite dalla crisi economica a seguito dell’emergenza Covid-19”.
3. Le richieste che perverranno con modalità diverse da quelle sopra elencate, senza gli allegati obbligatori e/o oltre il termine sopra indicato saranno ritenute irricevibili.
4. L’invio o la consegna della domanda nella modalità sopra descritta non costituisce di per sé titolo per ottenere il beneficio economico, che sarà concesso solo dopo l’esame di tutte le richieste pervenute in tempo utile.
5. Gli uffici preposti verificheranno la completezza delle informazioni fornite, nonché la
sussistenza dei requisiti obbligatori previsti.
6. Le domande saranno accolte seguendo l’ordine di arrivo al Protocollo comunale, fino ad esaurimento fondi.
7. Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati i seguenti documenti:
– copia di un documento di riconoscimento in corso di validità
– documentazione fiscale o dichiarazione redatta ai sensi del DPR 445/2000,
attestante di aver sostenuto spese, per la sanificazione, l’igienizzazione ed il rispetto dei protocolli anticovid, nell’arco temporale dal 01/04/2020 alla data di pubblicazione del presente avviso.

ART.2 SOGGETTI BENEFICIARI E REQUISITI DI AMMISSIBILITA’

I soggetti beneficiari devono possedere i seguenti requisiti al momento della presentazione della domanda di contributo, a pena inammissibilità della stessa:
1. appartenere alla categoria degli operatori economici colpiti dall’emergenza epidemiologica Covid-19 così come definiti al comma 5 dell’art.1 del D.L. 73/2021 “tutti i soggetti che svolgono attività d’impresa, arte o professione o che producono reddito agrario, titolari di partita IVA residenti o stabiliti nel territorio dello Stato”
2. I soggetti dovranno avere sede operativa e legale nel Comune di Termoli (Cb)
3. non aver riportato condanne penali per delitti non colposi e non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione ai sensi della
vigente normativa;
4. non essersi resi gravemente colpevoli di false dichiarazioni nel fornire informazioni alla Pubblica Amministrazione e non essere stata pronunciata a loro carico alcuna condanna, con sentenza passata in giudicato, per qualsiasi reato che determina l’incapacità a contrattare con la P.A.
5. aver sostenuto spese, per la sanificazione, l’igienizzazione ed il rispetto dei protocolli anticovid, nell’arco temporale dal 01/04/2020 alla data di pubblicazione del presente avviso;
6. Spese ammissibili: macchinari per igienizzare l’attività, dispositivi di protezione individuale (gel, mascherine, barriere plexiglass, cartellonistica, segnaletica ecc…), spese di igienizzazione dei locali, realizzazione di protocolli di prevenzione in ordine all’emergenza sanitaria da covid_19 sui luoghi di lavoro, qualsiasi altra spesa documentabile connessa all’emergenza Covid.

ART.3 CONTRIBUTI

1. Le somme disponibili, nella misura di euro 180.000,00 (centoottantamila/00), saranno integralmente ripartite tra le attività ammesse alla presente misura di sostegno economico;
2. L’importo riconosciuto per ciascuna attività è pari alle spese sostenute per la sanificazione, l’igienizzazione ed il rispetto dei protocolli anticovid, sostenute nell’arco temporale dal 01/04/2020 alla data di pubblicazione del presente avviso, fino ad un massimo di 500 euro per ciascuna attività;
3. ciascun attività economica potrà presentare una sola istanza;

ART.4 PROCEDURA VALUTATIVA

1. Il contributo verrà erogato fino ad esaurimento dei fondi in base:
– Sussistenza dei requisiti soggettivi ed oggettivi indicati nell’art.2 “soggetti beneficiari e requisiti di ammissibilità”
– ordine di arrivo delle domande desumibile dalla data e ora della ricezione a mezzo
PEC;
– completezza dell’istanza e della documentazione obbligatoria richiesta;

ART.5 MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

1. Il sostegno economico sarà liquidato a mezzo bonifico, in un’unica soluzione e disposto esclusivamente sul conto corrente bancario o postale attivo presso Istituti di credito o presso Poste italiane intestato all’impresa ed indicato in fase di presentazione della domanda.
2. Sono espressamente escluse forme di pagamento diverse.

ART.6 PUBBLICAZIONE DEL BANDO

1. Il presente avviso e la relativa modulistica sono pubblicati integralmente e reperibili sull’Albo pretorio del Comune di Termoli nonché sul sito istituzionale dell’Ente nella sezione Avvisi.
2. L’elenco degli ammessi sarà approvato, con determinazione dirigenziale, e verrà pubblicata sul portale Web istituzionale del Comune di Termoli (www.comune.termoli.cb.it). Tale elenco conterrà esclusivamente le iniziali dei beneficiari ed il numero di protocollo e la data dell’istanza presentata via Pec. Tale pubblicazione ha valore di notifica, pertanto l’Amministrazione non procederà ad una ulteriore comunicazione e nello specifico sostituisce la comunicazione personale agli esclusi.

ART.7 CONTROLLI

L’amministrazione si riserva di verificare la veridicità delle dichiarazioni rese in sede di
istanza, provvedendo all’attivazione delle misure previste dalla normativa vigente in caso di false dichiarazioni. Ai sensi degli artt. 75 e 76 del D.P.R. n. 445 del 28.12.2000 e ss.mm.ii., chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito con sanzioni penali come previste dal codice penali e dalle leggi speciali in materia e decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato.

ART.8 INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI REGOLAMENTO
UE N. 679/2016

Il Comune di Termoli in qualità di titolare del trattamento, tratterà i dati conferiti con modalità prevalentemente informatiche e telematiche per l’esecuzione dei propri compiti di interesse pubblico o connessi all’esercizio dei propri pubblici poteri, ivi incluse le finalità di archiviazione o comunque connessi all’esercizio della presente procedura. I dati relativi al procedimento di cui al presente avviso sono trattati nel rispetto del Regolamento UE/679/2016 e del D.Lgs. n. 196/2003, unicamente per le finalità connesse alla gestione del procedimento.

ART.9 DISPOSIZIONI FINALI

Per quanto non previsto nel presente Regolamento, si fa riferimento alla normativa statale, regionale e comunale vigente. Il Comune si riserva la facoltà di effettuare tutti gli accertamenti atti a verificare la veridicità e la correttezza delle informazioni dichiarate e di richiedere la documentazione integrativa agli organi competenti sulla base dell’autocertificazione resa.

Per eventuali chiarimenti o informazioni può essere contattato il seguente numero 0875 – 712241 / 712248 / 712268 Sportello Unico Attività Produttive