Termoli, proseguono gli interventi di pulizia di tombini e condotte di scarico

16

tombiniTERMOLI – Continuano a tambur battente gli interventi di pulizia ed espurgo delle caditoie, dei tombini e delle condotte di scarico cittadini che favoriscono il deflusso delle acque piovane. Il lavoro consiste nel lavaggio di griglie e chiusini e nella pulizia dei tombini con l’aspirazione di fogliame e detriti presenti all’interno del pozzetto posto sotto la caditoia in ghisa. Lo scopo dell’operazione è quello di consentire un deflusso più agile delle acque in vista delle piogge previste per la stagione autunnale e invernale.

Gli interventi finora effettuati hanno interessato 150 caditoie del centro storico, 30 del lungomare nord e 102 della zona pretura, per un totale di circa 290 caditoie.

I lavori proseguiranno nei prossimi mesi in tutti i quartieri di Termoli, dove lo scorso anno la Rieco Sud ha effettuato un ingente lavoro di mappatura e censimento tramite app dedicata che ha permesso la geolocalizzazione dei tombini presenti sull’intero territorio comunale.

“Provvederemo alla pulizia dei tombini di tutto il territorio, dando priorità alle zone più soggette ad allagamenti – dichiara l’assessore al ramo Rita Colaci – È un lavoro necessario da ripetere periodicamente per la sicurezza e l’igiene della nostra città”.