Termoli, scuola: gli auguri del sindaco Sbrocca per il nuovo anno

117

sbrocca-nelle-scuoleTERMOLI – Il sindaco di Termoli, Angelo Sbrocca, ha diffuso un messaggio di auguri a tutti gli studenti per il novo anno scolastico.

Cari bambini e bambine, cari ragazzi e ragazze,
un nuovo anno scolastico sta per iniziare e ognuno di noi ha ancora dentro di sé ben chiaro il ricordo delle giornate estive, del sole, del mare e del divertimento.
La scuola è un dovere, ma è anche un bellissimo momento di crescita: crescita individuale di ognuno di voi che si confronta con se stesso, con le proprie capacità, costruendo un dialogo con gli insegnanti; ma è anche un momento di crescita collettivo, tipico di un gruppo unito, come quello che può essere una classe di allievi, che quotidianamente vive emozioni, sfide, difficoltà e soddisfazioni insieme, nel segno del lavoro di squadra, guidato dai docenti.
Proprio ai docenti rivolgo per primo i miei auguri, per un anno scolastico che abbia come principale obiettivo quello di garantire la massima professionalità e qualità dell’insegnamento ai proprio alunni. Il mio ringraziamento a tutti i docenti vuole essere anche una stretta di mano solidale per le diverse difficoltà in cui spesso operano maestre, professori, personale non docente e dirigenti scolastici che, consapevoli del loro ruolo di educatori e insegnanti, devono saper fronteggiare i problemi pur di preservare la continuità didattica e la giusta armonia necessaria all’apprendimento.
L’obiettivo, oltre che quello di raggiungere risultati puramente didattici, deve sempre essere quello di creare un clima sereno, dove la crescita dei futuri cittadini di Termoli, avvenga nel segno del rispetto di ogni individuo, dell’educazione e della armoniosa convivenza.
Un grande ringraziamento e augurio per un brillante Anno Scolastico 2016 – 2017 va anche ai dirigenti scolastici, oggi sempre più oberati di mansioni e pressati dalla necessità di nuove specializzazioni e competenze manageriali.
Non è facile gestire tante dinamiche diverse come quelle che si trovano a dover moderare i dirigenti scolastici, così come non è facile programmare gli obiettivi quando la quotidianità è sempre tempestata di imprevisti come accade nell’ambito della scuola italiana.
Infine il mio augurio va alle famiglie di Termoli, ai genitori di tutti gli studenti. La scuola è una importante alleata per l’educazione dei vostri figli; ciò non vuol dire che docenti e dirigenti scolastici si sostituiscono a voi nell’essere guida per la crescita dei ragazzi. Il vostro ruolo di genitori è fondamentale, la scuola è al vostro fianco ma nulla sarebbe senza il vostro apporto decisivo. Il rispetto del diverso, la condivisione della gioia per i buoni risultati scolastici così come il rigore e il supporto ai vostri figli quando i risultati sono negativi, il sostegno quando si sentono esclusi o derisi, la punizione quando invece escludono o deridono, tutti questi compiti spettano a voi, cari genitori e la società, così come la scuola, in voi vedono degli alleati.
Abbiate quindi fiducia nelle istituzioni e siate pronti al dialogo, all’ascolto e al gioco di squadra con chi contribuisce alla crescita dei vostri figli. Anche i problemi che sorgeranno nel corso di questo anno scolastico, se affrontati con questo spirito e non nel segno della pura contestazione, saranno risolti in modo costruttivo e serviranno a porre le basi per un futuro migliore, non solo della scuola ma anche della nostra società.
Impegno dunque, capacità d’ascolto e serenità: è con queste parole che auguro a tutti un felice Anno Scolastico 2016- 2017.