Terza settimana di lavoro per La Molisana Magnolia 2022/23

10
valeria battisodo tiro
Valeria Battisodo al tiro – photocredit: Maurizio Silla

Staff tecnico e club stanno lavorando all’individuazione della lunga statunitense che andrà a completare l’organico

CAMPOBASSO – Con un occhio strizzato anche alla numerologia nella speranza che tre possa confermarsi come il numero perfetto. La Molisana Magnolia Campobasso si proietta con grande determinazione nella sua terza settimana di lavoro precampionato, momento crocevia nel lavoro di carattere tecnico e di caratterizzazione del proprio gioco per il gruppo rossoblù.

LAVORO CERTOSINO – Dalla loro, i #fioridacciaio arrivano da un periodo, quello a cavallo tra fine agosto ed inizio settembre, in cui – tra impegni di 3×3 per la francese Milapie e per alcuni dei giovani prospetti e la partenza, causa problemi fisici di Graves – hanno lavorato con numeri non amplissimi.

«In effetti – spiega il coach delle rossoblù Mimmo Sabatelli – siamo reduci da una settimana particolare, che ci ha portato a dover ridefinire alcune modalità di lavoro. Tuttavia, come sempre, le ragazze hanno lavorato sodo, con tanta applicazione e al tempo stesso sempre con il sorriso sulle labbra. Sono davvero felice di quanto stiamo facendo sinora».

A RANGHI COMPLETI – Col rientro di Milapie e dei giovani prospetti impegnati a Lignano Sabbiadoro, nonché col ritorno in gruppo di Emanuela Trozzola (per lei una settimana di riposo dopo l’avventura con l’Italbasket rosa agli Europei under 16 in Portogallo) e l’arrivo martedì sera dell’ala piccola statunitense Robyn Parks, di fatto il gruppo rossoblù sarà presente al completo nella sua attuale conformazione per lo staff tecnico campobassano.

«Sarà l’occasione – aggiunge Sabatelli – per entrare ancor più nella definizione delle basi del nostro gioco facendo integrare le new entry con le giocatrici che già conoscono la filosofia alla base della nostra idea di pallacanestro».

Così, per le campobassane, in previsione c’è una doppia seduta al lunedì ed al martedì all’Arena, con ulteriore sessione mercoledì pomeriggio, doppia al giovedì, appuntamento lungo pomeridiano al venerdì, un’altra doppia al sabato ed un allenamento mattutino domenica.

PRIMO SCRIMMAGE – A conclusione del ciclo di lavoro, domenica pomeriggio, il gruppo rossoblù sarà a Battipaglia per affrontare, nello scenario del PalaZauli, il quintetto campano impegnato in serie A2.

«Sarà la prima opportunità di verifica – riferisce Sabatelli – nella consapevolezza che, lavorando in questa maniera, ossia con applicazione e sempre con il sorriso, trovare la giusta sintesi sarà un’opzione più che concreta».

CASTING IN CORSO – Oltre all’aspetto tecnico, peraltro, lo staff rossoblù è a lavoro per individuare una lunga statunitense che possa completare il roster prendendo il posto di Graves.

«Stiamo cercando qualche profilo che faccia al caso nostro, anche se non ci sono tantissime opzioni perché la maggior parte delle giocatrici si è già accasata. Dobbiamo sostituire un pezzo importante dello scacchiere e questa ricerca – chiosa Sabatelli – è necessariamente mossa da attenzione e dal trovare il giusto profilo che possa fare al caso nostro e si integri al meglio nell’organico con caratteristiche complementari rispetto alle qualità già presenti».