Torneo delle Regioni 2019, il Molise esce ai rigori

quarti finale Molise

Match dominato ma la lotteria dei rigori non porta bene alla selezione Molisana che esce immeritatamente

In campo il Molise con la pelle, il cuore e con la voglia di realizzare il traguardo storico e incredibile targato Semifinale. Partita sin dai primi battiti d’orologio molto equilibrata. Posta in gioco altissima per le due selezioni che, al comunale di Lariano, si giocano il posto tra le migliori quattro del Torneo Giovanile. Risponde bene il Molise in difesa. Punizione al 3’ per Trainotti; in risposta portiere Scasserra con i pugni. Ma il Molise è in partita con il giusto ritmo! Cerca e trova il goal al 4’ minuto. Su calcio piazzato, a battere è Luisi a servizio di Arco, che spunta in area e, con un potente lancio, mette dentro la sfera alla destra dell’estremo difensore avversario, che non può farci nulla. Risponde la formazione di Mister Visintini dopo pochi minuti, con un lancio di Fiorni in area sul palo destro, però c’è Scasserra che mette in sicurezza il pallone. Continua il Molise a farsi pericolo e al 12’ si fa vedere in area Miranda, ma il colpo di testa supera, di pochi metri, il legno orizzontale.

Ottima la prestazione di Iannetta nella prima frazione di match, che guadagna palla creando non pochi grattacapi per la retroguardia del C.P.A. del Trento. Continua a battere in attacco il Molise, offrendo al pubblico presente un bellissimo impianto di gioco. È Arco a provarci al 203’ ma la sua azione è troppo debole: pallone facile per l’estremo Marcolla. Degna di nota la difesa di Caruso, la quale risponde a tono ai pochi momenti briosi degli avversari. Bravo Luisi a bloccare sul nascere le deboli idee offensive capitanate da Sartori del Trento. Un tiro pericoloso dello stesso si presenta sul calare della prima frazione di gioco; in risposta, portier Scasserra, miglior allievo del match, chiude il cerchio spegnendo brillantemente la probabilità del pareggio. Squadre negli spogliatoi con il risultato di 1-0 per il Molise.
Riprende la seconda frazione con gli undici del Trento che devono rispondere ad un Molise netto dominatore.

Partita vibrante e accesa dagli intensi attimi anche nel secondo tempo. Anche nella seconda parte gli avversari del C.P.A. Trento non riescono a superare l’ottima linea difensiva degli undici di Caruso. Ci prova un paio di volte Sartori, nella prima decade, ma i suoi deboli tiri sono troppo semplici per il portiere dell’A.S.D. F.W.P. Matese. Ci prova la new entry Tognotti, al 47’ ma la sfera bollente viene abilmente respinta dalla lucidissima difesa molisana.

Il Molise continua a crederci con Barbieri al 60’: in area avversaria potente lancio, ottima parata di Marcolla, che arresta l’operazione bis della selezione. La stanchezza nelle gambe porta Mister Caruso a cambiare alcune carte in tavola. Ottimi i venti minuti di Russo, il neo entrato che si fa vedere diverse volte in area avversaria. Chance ghiotta per lui al 62’ in area forte botta e pronta risposta del portiere avversario che respinge con i pugni. Il recupero della selezione trentina arriva su un calcio piazzato. A battere al 71’ è capitan Sartori, riponde con prontezza il neo entrato Tognotti che in potenza incasella alla destra di Scasserra. Non getta la spugna il Molise che vuole rivolvere il match prima del triplice fischio. Ci prova Iannetta a due minuti dal recupero, supera due difensori in area e il tiro pecca leggeremente di precisione dirigendosi un metro sopra dalla traversa. I cinque minuti di recupero non sono sufficienti a cambiare il pareggio e portano le due selezioni alla lotteria dei calci di rigore. La stanchezza dei molisani vince sulla lucidità degli avversari che battono il Molise per 3-2. Le prodezze del portiere Scassera non bastano per l’accesso alle semifinali.

“Sono orgoglioso della rosa di U17 che ho avuto a disposizione. Usciamo immeritatamente dal Torneo delle regioni! Abbiamo disputato un’ottima perfomance con i ragazzi che hanno dato completamente loro stessi. Un unico episodio a loro favore gli ha permesso di recuperare. Purtroppo i calci di rigore sono una lotteria e oggi il fattore fortuna non ha giocato a nostro favore. A testa alta torniamo a casa, tristi ma orgogliosi del lavoro fatto. Abbiamo dei grandi talenti a disposizione ed è così che con questi presupposti il nostro movimento calcistico continuerà ad avere grandi soddisfazioni e a dare spettacolo” queste le parole di Mister Caruso al termine del Quarto di Finale.

TABELLINO

TRENTO – MOLISE 3-2 (1-1) dcr

C.P.A. TRENTO: Marcolla, Amadori, Bertoldi (41’), Fiorini, Kojdheli (63’ Azzolini), Pittino, Santorum, Sartori, Spiro (63’ Kurtaj), Trainotti, Vettorazzi. A disp: Di Girolamo, Azzolini, Kurtaj Marchi, Pedrotti, Rosà, Tognotti. Allenatore: Visintini

C.R. MOLISE: Scasserra, Forgione, Luisi, Fruscella, Arco (Russo 60’), Barbieri (68’ Di Tella), Iannetta (K), Rossi (78’ Calò), Salladina (VK), Barile, Miranda. A disp.: Recchia, Palumbo, Calò, De Luca, aionre, Cianitto, Russo, Di Tella. Allenatore: Caruso

Reti: 4’ Arco (M), 71’ Tognotti (T)
Arbitro: Chirnoaga della sez. di Tivoli
Note: Riconoscimento per Barbieri miglior allievi del TdR nella terza gara.