Tradizionale pranzo sociale dell’Associazione Nazionale Carabinieri a Bojano

45

auguri anc

BOJANO (CB) – Un’associazione importante per la città di Bojano, l’A.N.C., presieduta dal Maresciallo Edoardo Passanese, che conta 131 iscritti tra ex Carabinieri, familiari, amici e simpatizzanti dell’Arma dei Carabinieri. Come ogni anno l’Associazione si è riunita per il tradizionale pranzo sociale, svoltosi domenica 15 dicembre, che ha visto la partecipazione di un folto gruppo di iscritti e le immancabili benemerite.

Il presidente Passanese, ha voluto ricordare ancora una volta il Generale Franco Romano, al quale è intitolata l’Associazione che ha sede in Bojano, ed ha ringraziato tutti i soci che hanno partecipato con passione ed entusiasmo alla serie di iniziative che hanno caratterizzato l’anno sociale che volge al termine.

Una festa ancora più partecipata rispetto agli anni scorsi, con un numero di iscritti in aumento rispetto al passato, segno che si sta lavorando bene e si è sempre più legati nell’amore verso l’Arma e verso chi la onora.

Al termine del momento conviviale, il saluto del Comandante della Compagnia Carabinieri di Bojano, che ha voluto evidenziare i tanti momenti che hanno reso visibile l’Arma dei Carabinieri, sottolineando di “essere onorato di stare in mezzo a voi” e rivolgendo a tutti un sentito grazie per l’impegno e la dedizione dimostrata durante tutto l’anno. Le radici dei Carabinieri – ha proseguito l’Ufficiale – sono profonde e si fondano nei valori della solidarietà e del rispetto delle regole al servizio dei cittadini. Valori che si ha l’obbligo di trasmettere agli altri e che fanno la forza di questa associazione, composta da quanti hanno prestato servizio con onore e che ci obbliga a trasmettere alla collettività la nostra storia e le nostre tradizioni”.

Prima dei saluti finali, il taglio di una splendida torta, realizzata con la riproduzione del logo dell’Associazione della Sezione di Bojano.

Il presidente ha voluto concludere augurando insieme all’A.N.C., un sereno Natale e felice anno nuovo a tutte le persone che hanno a cuore il nostro Paese e a chi, come i Carabinieri, non smette mai di essere al servizio del prossimo.