Il Trio Meloni, Bosso e Campaner in concerto al Teatro Savoia

39

trio meloni bosso campaner

Sabato 19 febbraio alle 18.30 un programma dedicato al grande repertorio della musica eterna: ecco i brani che verranno eseguiti

CAMPOBASSO – Domani, sabato 19 febbraio 2022 presso il Teatro Savoia alle ore 18,30, l’Associazione Amici della Musica presenta il Trio composto da Fabrizio Meloni, Jorge Bosso e Gloria Campaner con un programma dedicato al grande repertorio della musica eterna. Verranno eseguiti il Trio la minore per clarinetto, violoncello e pianoforte op. 114 di Johannes Brahms e un’originale trascrizione a cura di Jorge A. Bosso del Trio in mi minore n. 2 op. 67 di Dmitri Shostakovich. Fabrizio Meloni, Primo clarinetto del Teatro e della Filarmonica della Scala, si è diplomato con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, nonché vincitore dei concorsi internazionali di Monaco, ARD e Praga.

Ha tenuto tournée negli Stati Uniti e in Israele con il Quintetto a Fiati Italiano e con il Nuovo Quintetto Italiano ha all’attivo tournée in Sud America e nel Sud Est Asiatico. La sua tournée di concerti in Giappone con P. Moll e I Solisti della Scala è stata accolta da entusiastici consensi di pubblico e critica. Ha all’attivo numerose incisioni discografiche. Jorge Andres Bosso in veste di violoncellista svolge un’intensa attività di musica da camera, collaborando con il soprano Silvia Zanardi, con l’ensemble “Sentieri Selvaggi” diretto da Carlo Boccadoro oltre che con diversi enti e formazioni orchestrali, suonando in Italia e all’estero. In qualità di compositore, dopo aver effettuato gli studi cosiddetti accademici, ha intrapreso una strada in cui il suo modo di scrivere comporta una fusione ed interazione fra gli schemi compositivi classici ed un concetto della musica più vicino ad una contaminazione di stili ed esperienze musicali.

La pianista Gloria Campaner , con più di venti vittorie in concorsi nazionali ed internazionali, svolge attività concertistica nei principali Festival e Stagioni in ogni continente. Appassionata camerista ha collaborato con Johannes Moser, Ivry Gitlis, Ana Chumachenco, Michael Kugel, Sergei Krylov, il Quartetto di Cremona, l’Azahar Ensemble, il Borusan Quartet, Tamsyn Waley-Cohen, Angela Hewitt, Igudesman & Joo solo per nominarne alcuni. Sempre attenta alla musica contemporanea è dedicataria di numerosi lavori eseguiti in prima assoluta di compositori quali Marton Illès, Marcello Abbado, Jorg Widmann, Vittorio Montalti, Giovanni Sollima; amante della sperimentazione ha collaborato con jazzisti internazionali fra cui Leszek Mozdzer e Stefano Bollani.

Biglietti ingresso: intero € 12,00; ridotto (fino a 25 anni) € 6,00 in vendita dalle ore 18,00 al Teatro