TTG Travel Experience di Rimini 2022, bilancio positivo per l’Aast

19

ttg rimini fiera chiusura

RIMINI – Si chiude con un bilancio positivo il TTG Travel Experience di Rimini, svoltosi dal 12 al 14 ottobre scorso. Lo stand del Molise, curato dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, tecnologico e moderno, ha suscitato grande interesse tra i visitatori. Presenti all’evento numerosi imprenditori molisani. Sono complessivamente 53 gli operatori economici che hanno aderito e 5 mila i depliant e le bag consegnate, queste ultime tra le più richieste della fiera.

Molto apprezzate le specialità eno-gastronomiche del territorio preparate dagli operatori del Consorzio Cibi Molisani ma anche i contenuti presentati legati al turismo. Molto partecipata la conferenza nazionale dal titolo “Turismo di ritorno” svoltasi nella seconda giornata di fiera, il 13 ottobre, nello stand del Molise.

Il “Turismo di ritorno” rappresenta un’opportunità da non perdere per il Molise con la predisposizione di pacchetti ad hoc per i molisani nel mondo. Il “Turismo delle radici” è al centro di interesse e attenzione.

L’evento fieristico, in tre giorni, ha richiamato operatori provenienti da tutto il mondo, i “key player” delle principali aziende del comparto: enti del turismo, tour operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree, trasporti, strutture ricettive, servizi per il turismo, tecnologia e soluzioni innovative.

Lo stand molisano ha ottenuto i complimenti di Corrado Peraboni, Amministratore delegato di Italian Exhibition Group, direttore dell’evento, che ha apprezzato la proposta del Molise: tecnologica ma con un occhio di riguardo verso le specialità del territorio, la cultura e le imprese che vi operano.

“Le fiere sono un grande catalizzatore e un moltiplicatore di risorse sul territorio – ha dichiarato Peraboni – e costituiscono anche un importante strumento di innovazione. Questo, però, a condizione, che, come accade qui a Rimini, siano parte di un territorio che sa fare sistema”.