Usura, estorsione e droga: sette arresti a Isernia

135

PoliziaISERNIA – Sette persone, tutte di Isernia, arrestate per associazione a delinquere finalizzata all’usura, l’estorsione, la rapina e lo spaccio. Sei di loro sono i componenti di un nucleo familiare di etnia rom, padre, tre figli e due nuore, ora in carcere, tra i penitenziari di Isernia e quello di Chieti. La settima persona arrestata è ai domiciliari e si tratta di un professionista. Altre tre persone sono indagate.

“Oggi è stata portata a termine una delle più importanti operazioni di polizia giudiziaria degli ultimi anni – ha detto il Procuratore della Repubblica di Isernia Paolo Albano – è stata scoperta e sgominata un’associazione dedita all’usura, spregevole reato. I componenti dell’organizzazione hanno approfittato delle difficoltà economiche delle vittime per trarre lucrosi vantaggi a fronte di interessi usurai del mille per cento”.

L’indagine, della Squadra Mobile, era cominciata nel 2016 da una denuncia, dei genitori di un ragazzo colpito da malore dopo aver assunto droga.