Venafro, messa in sicurezza area dell’infortunio di un operaio

35

carabinieriVENAFRO – Da questa mattina, sotto la vigilanza dei Carabinieri della Stazione di Venafro in località Ponte Reale, sono in corso i lavori di messa in sicurezza da parte della ditta già appaltatrice dei lavori per TERNA dell’area ove mercoledì scorso si è verificato l’infortunio sul lavoro dell’operaio Saverio Di Domenico ancora ricoverato a San Giovanni Rotondo in gravi condizioni.

Il Pubblico Ministero dott. Alessandro Iannitti ha temporaneamente dissequestrato l’area per consentire alla suddetta impresa di mettere in sicurezza il traliccio ENEL ed i cavi sospesi a cui lavorava il povero malcapitato operaio. Ma così come disposto dal predetto magistrato i lavori si stanno svolgendo sotto la vigilanza di personale della Stazione dei Carabinieri di Venafro che ha l’onere di riprendere le attività svolte.

Ciò testimonia la grande attenzione della Procura della Repubblica pentra su questo incidente sul lavoro. Sono ancora in corso le indagini a cura del predetto reparto con l’esame accurato dei documenti di sicurezza in relazione alla situazione trovata al momento dell’infortunio, nonché sull’effettivo svolgimento degli adempimenti previsti dalle norme di riferimento.