VI° Concorso “Campobasso 1587: Odio, Amore e Pace”: la classifica

21

gruppo crociati trinitari

CAMPOBASSO – Sabato 11 dicembre si è svolta nel Circolo Sannitico di Campobasso, la VI edizione del Concorso di Pittura Estemporanea “Campobasso 1587: Odio, Amore e Pace” – edizione speciale internazionale, organizzato dall’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane con il sostegno della Regione Molise, attraverso il bando TurismoèCultura 2021, ed il patrocinio del Comune di Campobasso, il Comune di Monteroduni ed il Comune di Termoli.

Per l’edizione di quest’anno l’Associazione campobassana ha pensato ad una particolare novità andando ad ideare un’apposita sezione del concorso riservata agli artisti stranieri. Nella categoria “internazionale”, infatti, seppur a distanza, hanno partecipato diversi artisti principalmente da Paesi extra Unione Europea (Svizzera, Bolivia, Stati Uniti d’America, Repubblica di San Marino e Francia), che hanno creato opere seguendo il tema della competizione: l’Amore.

Per tale affascinante tematica tutti gli altri concorrenti, che hanno “colorato” con la loro arte le sale del circolo di Campobasso, si sono ispirati anche a delle nature morte e ai figuranti dell’Associazione in abiti rinascimentali, quale richiamo alla storia d’amore tra Fonzo e Delicata.

Pure per questa categoria sono stati davvero numerosi gli artisti provenienti da fuori regione (Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia e Toscana) tra cui alcuni stranieri in particolare da Spagna, Tagikistan e Russia che hanno raggiunto Campobasso e sono stati ospitati in strutture ricettive della città.

In serata la commissione di valutazione si è riunita per definire i vincitori del concorso. Data l’importanza e il successo riscosso negli anni, anche per questa edizione i giurati sono stati scelti tra gli esperti nel mondo dell’arte e non solo. Erano presenti Raffaele Soligo, presidente della commissione nonché affermato gallerista e critico d’arte del Lazio; Gennaro Petrecca, gallerista e componente del Comitato Tecnico Scientifico per le Attività culturali della Regione Molise; Romeo Fraioli Bianchi, fotografo proveniente dal Lazio; Belén Ruiz García, fotografa proveniente dalla Spagna; Simona De Pasquale, cultrice d’arte della Calabria; Francesco Rizzi “Francino”, artista molisano e Giuseppe Santoro presidente dell’Associazione Crociati e Trinitari.

La classifica decretata:

Categoria “in presenza” 1° classificato: Francesco Costanzo (Lazio); 2° classificato: Sofya Abalmasova (Russia) e 3° classificato: Vincenzo Frisco (Molise).

Categoria “internazionale” 1° classificato:

Eloy Eliceo Quiroz Antezana (Bolivia); 2° classificato: Nancy Niro (Florida, USA) e 3° classificato: Annalisa Di Nonno (Svizzera).

Durante la giornata è intervenuto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, che si è congratulato per l’efficiente macchina organizzativa dell’Associazione, che è riuscita ancora una volta a dimostrare la sua estesa rete di contatti sul territorio italiano ed internazionale portando in città validi concorrenti.

Nei momenti che hanno anticipato la premiazione, condotta dal giornalista Giovanni Di Tota, sono intervenuti i componenti della giuria che si sono uniti ai complimenti del sindaco, aggiungendo un plauso al presidente Santoro per l’originalità dell’idea del Concorso che è diventato ormai un punto di riferimento nella vita artistica della regione. Infine, Giuseppe Santoro, portando i saluti dell’Assessore alla Cultura e Vicesindaco Paola Felice, ha ringraziato non solo i giurati per la loro presenza e la preziosa collaborazione, ma anche tutti i concorrenti che, insieme agli sponsor ed allo staff associativo, hanno reso possibile la realizzazione di questa nuova ed entusiasmante edizione che, grazia all’arte, parla di storia, di cultura e anche di turismo del territorio.

Al concorso seguirà dal giorno 13 al giorno 23, una mostra itinerante che toccherà le tre zone principali del Molise (quella costiera, la provincia di Isernia e quella di Campobasso) con tutti le opere eseguite. Di seguito i dettagli:

– Castello Pignatelli, Monteroduni: da lunedì 13 a mercoledì 15, ore 18-20;

– Castello Svevo, Termoli: da venerdì 17 a domenica 19, ore 18-20;

– Circolo Sannitico, Campobasso: da martedì 21 a giovedì 23, ore 18-20.