Volley, l’Europea 92 sfida l’Arzano in casa

mauro-de-tomaISERNIA – Dopo la bruciante sconfitta di Cutrofiano maturata al quinto set, l’Europea 92 torna a giocare in casa ospitando il Luvo Barattoli Arzano domani sera alle ore 18.30 per la quarta giornata di andata del campionato di serie B/1 femminile.

Nel gruppo pentro è davvero tanta la voglia di riscatto, dopo che la squadra affidata a coach Montemurro, in vantaggio 2-0 nel conto dei set in Puglia, è arrivata a due punti dalla vittoria piena per poi cedere di schianto, soprattutto dal punto di vista psicologico, e lasciare il successo alle padrone di casa.

Ad Isernia arriva una “nobile decaduta”, l’Arzano che, dopo un passato in serie A/2 ed il più recente ottimo campionato della passata stagione, quest’anno non sembra dover ricoprire un ruolo di primo piano. Le campane, finora, hanno conquistato solo tre punti, frutto di una vittoria all’esordio (contro il Baronissi, attualmente ultimo in classifica) e di due sconfitte di fila; l’Europea 92, invece, di punti ne ha giusto il doppio, dopo due vittorie (di cui una al tie-break) e, appunto, la battuta di arresto dello scorso turno.

“Mi aspetto una partita di riscatto e di orgoglio da parte delle ragazze che dovranno cancellare subito i ricordi di Cutrofiano – afferma Mauro De Toma, presidente del club pentro – per centrare una vittoria che possa darci nuovo slancio in classifica”.

Al fischio d’inizio, che sarà dato dagli arbitri Roberta Tramba di Perugia e Alberto Dell’Orso di Pescara), Montemurro dovrebbe confermare il sestetto-tipo con Baruffi in palleggio, Morone opposta, La Rocca e Murri centrali, Ginanneschi e Monitillo schiacciatrici, Boffa libero, con Miceli, Angone e Bernava in panchina.