202° Anniversario della fondazione dell’Arma, la cerimonia a Isernia

57

202° Anniversario della fondazione dell'Arma, la cerimonia a IserniaISERNIA – Questa mattina presso il Comando Provinciale Carabinieri di Isernia, così come in tutte le province del territorio nazionale, si è tenuta la cerimonia in occasione del 202° Anniversario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Come nella tradizione degli ultimi anni una cerimonia molto semplice dovuta anche alla contingenza economica, ma non per questo meno solenne.

Presenti le massime Autorità Civili, Religiose e Militari della Provincia, il Prefetto Dr. Ferdinando Guida, il Vicario Generale della diocesi Isernia-Venafro Mons. Claudio Palumbo, il Presidente della Provincia Dr. Lorenzo Coia, il Presidente del Tribunale Dr. Vincenzo Di Giacomo, il Procuratore della Repubblica Dr. Paolo Albano, il Questore Dr. Ruggiero Borzacchiello, i rappresentanti delle Amministrazioni comunali delle città di Venafro e Agnone, sedi dei rispettivi Comandi di Compagnia, i responsabili provinciali di tutte le Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana.

Dopo la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica e del Comandante Generale dell’Arma, il Comandante Provinciale, Tenente Colonnello Marco Cuccuini, ha voluto ringraziare le Autorità presenti, tutti i Carabinieri in servizio, i loro familiari, quelli in congedo dell’Associazione Nazionale Carabinieri presenti con le sezioni di Isernia, Venafro, Pozzilli e Agnone, nonché i familiari delle vittime del dovere intervenuti. Ha così formulato il suo discorso (di cui si riporta in seguito copia integrale), facendo anche riferimento alle attività svolte e quelle in programma, che sono state già ampiamente trattate nella conferenza stampa tenutasi l’altro ieri.

La mattinata si è conclusa con la consegna di alcune ricompense e attestati di compiacimento ai militari che si sono particolarmente distinti nelle attività di servizio.