25 novembre, a Isernia fa tappa il camper di “Questo non è amore”

26

ISERNIA – Grande successo ieri per le iniziative promosse dalla Questura di Isernia in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne con il camper di “Questo non è amore”. Il personale della Questura ha accolto, in Piazza Celestino V a Isernia, numerosi cittadini che hanno mostrato interesse verso la tematica. A loro è stato illustrato l’impegno della Polizia di Stato nel campo della lotta alla violenza di genere, nel convincimento che la battaglia contro questo esecrabile comportamento cominci dalla prevenzione e dall’informazione.

La Polizia di Stato riserva da sempre una grande attenzione ad ogni aspetto della problematica, sia a tutela della vittima del reato, sia dell’autore. La giornata si è conclusa con un flash mob realizzato dalle allieve della “Time to dance Academy” che, sulle note di “Respect”, hanno voluto rappresentare, attraverso la danza, il valore della libertà, offrendo ai presenti un messaggio di legalità e di rispetto della persona. Il coinvolgimento del pubblico, attraverso la musica, è stato vivamente apprezzato dai presenti, nell’entusiasmo generale.

Il successo dell’iniziativa è da attribuire anche all’impegno, alla disponibilità e alla dedizione della Direttrice e di tutte le ragazze della scuola di ballo “Time to dance”, nonchè allo staff di “ISNowRadio” per il puntuale e prezioso supporto. Ci si è poi spostati, nell’ottica del più ampio coinvolgimento possibile, in una palestra cittadina, che ha deciso di dedicare alla ricorrenza un open day per affermare il valore dello sport come benessere e conoscenza del proprio corpo.