278^ Fiera d’Ottobre di Larino, presente pattuglia ippomontata dei Carabinieri

31

pattuglia ippomontana fiera larino

LARINO – Nelle giornate di sabato e domenica le strade di Larino saranno pattugliate anche da una coppia di Carabinieri a cavallo del Comando Unità Forestali. E’ uno dei segnali di prossimità che il Comandando Provinciale di Campobasso, d’intesa con il Comando Legione Forestale Abruzzo e Molise, ha voluto dare alla 278^ Fiera d’Ottobre di Larino, evento dal carattere storico e dalla tradizione secolare.

Dal Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dipendono infatti reparti dedicati all’espletamento di compiti particolari e di elevata specializzazione in materia di tutela dell’ambiente, del territorio e delle acque, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare, a sostegno o con il supporto dell’organizzazione territoriale. Il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dipende gerarchicamente dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e funzionalmente dal Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali per le materie afferenti alla sicurezza e tutela agroalimentare e forestale.

Del Comando, inoltre, si avvale il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio, del mare e del turismo limitatamente allo svolgimento delle specifiche funzioni espressamente riconducibili alle attribuzioni dello stesso Ministero.

Dal Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dipendono il Comando Carabinieri per la Tutela Forestale, per la Tutela della Biodiversità e dei Parchi, per la Tutela Ambientale e per la Tutela Agroalimentare.

Il Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale, la cui struttura è articolata su 3 Gruppi Tutela Ambientale (Milano, Roma e Napoli) e 29 Nuclei Operativi Ecologici, è chiamato a contrastare i fenomeni di inquinamento, di abusivismo edilizio nelle aree protette e di smaltimento illecito delle sostanze tossiche. Anche la vigilanza sul “ciclo dei rifiuti” rientra tra le funzioni di questo reparto che, contrastando il degrado ambientale, contribuisce direttamente e fattivamente al benessere collettivo.

Nel settore dell’agricoltura e della pesca l’Arma vigila attraverso il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare, che opera con un Reparto Operativo a livello centrale e 5 Reparti Tutela Agroalimentare (Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina) a livello interregionale. Il reparto speciale è prioritariamente impegnato a garantire che i finanziamenti comunitari erogati non siano distratti verso interessi illeciti, nonché a tutelare i consumatori mediante controlli sul ciclo di produzione, nel pieno rispetto dell’ecosistema, a garanzia della genuinità dei prodotti. Particolare cura, infine, viene rivolta alla verifica della qualità dei generi alimentari inviati dall’Italia ad altri Paesi, indigenti o in situazioni di crisi, quali forme di sostegno.

“Vogliamo essere vicini alla gente anche in queste occasioni, perché la Natura è un bene di
tutti”. Con queste parole il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Campobasso, Tenente Colonnello Luigi Dellegrazie, invia un saluto all’intera comunità ed assicura anche per l’anno prossimo la presenza dell’Arma ad una delle fiere agroalimentari più antiche a livello nazionale.