A Casacalenda si tornerà a votare tra il 15 settembre e il 15 ottobre

55

CASACALENDA – “Chi ha deciso di lasciare Casacalenda senza un Sindaco e una Amministrazione in carica è oggi responsabile di una pesantissima assenza che durerà almeno fino ad una data compresa fra il 15 settembre e il 15 ottobre; data che oggi il Consiglio dei Ministri ha previsto in un Decreto come prossima finestra elettorale. Un periodo molto lungo di commissariamento che sicuramente la comunità pagherà in mancati progetti e lavori per investire sul nostro territorio e nella gestione delle risorse destinate alla comunità dal Governo”.

E’ quanto afferma la sindaca uscente di Casacalenda, Sabrina Lallitto, aggiungendo: “Nel momento più delicato della sfida vaccinale non avremo rappresentanti che possano far sentire con forza la voce e le necessità di Casacalenda. Questi politicanti hanno calpestato le esigenze della comunità e non hanno considerato minimamente la profondissima crisi sanitaria, sociale, economica in corso. Hanno lasciato il paese senza guida. Io mi batterò per rimarginare le ferite che hanno provocato e costruirò una più forte unità nel paese. Solo una Casacalenda unita e forte può avere un futuro migliore”.