Abbandonano rifiuti per strada, individuati e multati grazie alle fototrappole [FOTO]

51

TERMOLI – Per il contrasto dell’abbandono di rifiuti e il degrado urbano, al fine di accertare i responsabili degli stessi abbandoni, sono in uso da alcuni mesi, dal Nucleo Sicurezza Urbana e Tutela Ambientale della Polizia Locale di Termoli, le “fototrappole”, installate nei siti abitualmente oggetto di abbandoni di rifiuti. E grazie alle medesime è stato possibile punire i responsabili, anche in orari notturni in quando sono munite di sensori. Il tutto ovviamente nel pieno rispetto delle norme sulla privacy .

L’attività è stata svolta, secondo le necessità, nel momento in cui l’uso è temporaneo, tra la zona residenziale periferica fino al limite del territorio comunale, di cui: sottoposso autostradale di via Adige, Loc. Foce Dell’Angelo, Loc. Parco del Duca, SP 113 ed in altri siti interessati dagli illeciti abbandoni.

Ultimamente la stessa attività è stata intrapresa anche in area portuale, unitamente alla Capitaneria di Porto di Termoli, per contrastare l’abbandono indiscriminato dei contenitori in polistirolo per uso ittico e rifiuti derivati dalla pesca, abbandonati in diverse aree demaniali.

E’ da rilevare che, dalle immagini estrapolate dai dispositivi di video sorveglianza in uso in area portuale, sono stati accertati, ripetuti abbandoni di contenitori in polistirolo, commessi dallo stesso seriale soggetto , autore, anche di un abbandono, nel mese di Agosto, sempre di contenitori in polistirolo nella zona periferica di Termoli.

Grazie all’uso di questi dispositivi, nell’ultimo mese sono stati emessi, per gli abbandoni accertati, oltre 10 sanzioni amministrative da € 600 per ogni illecito commesso ed è in esame procedimenti penali per il rinvenimento di rifiuti speciali pericolosi.

L’attività di monitoraggio, con l’uso di questi dispositivi, è ancora in atto su tutto territorio comunale. Altre fototrappole verranno installate altre per meglio monitorare l’intero territorio comunale.