Agostino De Baggis e il panificio della Contea di Norfolk

106

chiauci

É stato proprietario del più grande ed importante panificio della Contea di Norfolk in Massachusetts. Era nato a Chiauci, in provincia di Isernia, nel 1879

ISERNIA – Agostino Francesco Antonio De Baggis nacque a Chiauci, in provincia di Isernia, in “strada San Sebastiano”, il 9 luglio del 1879, da Ferdinando Reginangelo Filomeno (trentatreenne “proprietario” – figlio di Agostino “sarto” e Maria Di Matteo) e da Anna Rosa Patete (trentenne domiciliata a Pescolanciano – figlia di Egidio “calzolaio” e di Maria Del Motto).

L’atto di nascita fu certificato dall’allora sindaco Prospero Sferra. I suoi genitori si erano sposati a Chiauci il 17 novembre 1871. Frequentò le scuole pubbliche in Italia e prestò servizio nell’esercito italiano. Agostino, nel 1903, decise di emigrare verso gi Stati Uniti. Andò a lavorare e vivere a Franklin, contea di Norfolk, in Massachusetts. Dopo aver fatto vari e duri lavori nel 1910 decise, insieme al cognato Rocco D’Errico (nato a Ischitella, in provincia di Foggia, aveva sposato Alessandrina De Baggis), di aprire una drogheria e un panificio.

La “De Baggis & D’Errico Co.” ebbe subito un incredibile successo. La drogheria divenne una delle più importanti e fornite (importarono olio, vino, liquori, confetti e altro dall’Italia). La panetteria ebbe un successo anche superiore e fu definito il più grande e moderno panificio di Contea di Norfolk.

Dal “De Baggis & D’Errico Co. – Bakery” partivano ogni mattina i furgoni che raggiungevano vari altre cittadine. Agostino sposò Giulia Patete che gli diede ben dodici figli: Ferdinand; Erminia; Emilio; i gemelli Adelio e Natalino; Anselmo; Alexander; Florance; Mario; Vincent; Agostino Jr. e Victor. Agostino fu componente del “Town Finance Committee”; fondò “I Quattro Eroi Lodge” e fu presidente del “Order Sons of Italy”. Agostino De Baggis morì nell’ottobre del 1965.

A cura di Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame”