Bilancio positivo a conclusione della XII Settimana Contro il Razzismo

CAMPOMARINO (CB) – Si è conclusa nella giornata di ieri la XII Settimana d’azione Contro il Razzismo promossa dall’UNAR. La Cooperativa “Pianeti Diversi”, che gestisce i centri d’accoglienza immigrati “Happy Family” e Oltre” a Campomarino, ha colto l’occasione per organizzare una serie di eventi finalizzati alla conoscenza e all’abbattimento dei pregiudizi.

Campomarino in primis è stato teatro di bellissimi incontri tra associazioni sportive, studenti, ragazzi disabili e gli immigrati dei Centri, così come a Termoli e a Campobasso. Grande impegno da parte delle Istituzioni che hanno partecipato e dato il loro messaggio sul tema.

Vs Razzismo

Il Vice Prefetto Agnese Scala, presente nella scorsa mattina di sabato a Campomarino all’Istituto Professionale, rivolgendosi agli studenti ha detto:

“Siamo tutti uguali in quanto persone, ma le diversità esistono. La discriminazione è proprio questa: trattare allo stesso modo le cose che sono diverse. Le differenze esistono e vanno trattate in maniera diversa. Per farle queste differenze dobbiamo conoscerle, ed è proprio per questo che dobbiamo abbattere le barriere, che non permettono di conoscere l’altro, il diverso”.
Ha continuato poi il suo intervento prendendo in prestito alcuni pensieri da Il Piccolo Principe: “vi ricordate quando i grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta?”.
Ecco, dobbiamo spiegare le cose in maniera semplice. Tant’è che “l’essenziale è invisibile agli occhi, si vede bene soltanto col cuore”.

Ha sottolineato quindi l’importanza di entrare in contatto con chi non parla italiano attraverso linguaggi semplici, come le magliette creative realizzate dagli stessi migranti e sottoposte alla votazione degli studenti. La loro preferita è stata donata all’Istituto come ricordo tangibile dell’incontro.

Presente a scuola anche Nunzia Lattanzio, Consigliere Regionale e Presidente di IV Commissione Servizi Sociali, nel suo saluto agli studenti ha voluto lanciare un messaggio:
“Nel momento in cui comprendiamo noi stessi e cerchiamo di superare le nostre paure, riusciamo a donarci all’altro in maniera significativa. L’accoglienza è un tema molto discusso perché suscita paura, difficoltà nelle istituzioni, nelle famiglie e all’interno delle comunità. Tutti guardiamo al nuovo con sospetto, ma le paure vanno superate. Bisogna guardare alle cose con positività perché, se noi siamo positivi nelle nostre riflessioni, raccogliamo anche positività”.

Un appuntamento formativo quello di sabato scorso fortemente voluto dalla Dirigente dell’Istituto Lucia Vitiello e presenziato dalla Vice Preside Angela Tanga che, rivolta a “Pianeti Diversi”, ha affermato:
“Vi ringraziamo per averci dato l’opportunità di toccare con mano questa realtà. L’integrazione per noi è un punto formativo principale. Stiamo sensibilizzando gli studenti ad accogliere e soprattutto a essere accolti anche noi. Ogni occasione come questa è buona per crescere interiormente”.

Con la partecipazione a questo incontro conferma il suo impegno a favore dell’inclusione sociale l’Assessore Anna Michelina Saracino di Campomarino:
“Noi abbiamo intrapreso già altri progetti con i ragazzi di questa Cooperativa. Il primo è stato un laboratorio creativo con i ragazzi disabili con cui giovedì scorso hanno festeggiato la Settimana contro il Razzismo. E’ stato bellissimo. Sono andata in Sala a osservarli semplicemente. I ragazzi disabili si sono divertiti tantissimo ed è stato un messaggio davvero dolce, semplice da comprendere. Forse noi adulti dovremmo imparare da questi gesti, perché nella semplicità non c’è nessun pregiudizio”.