Boccia al Neuromed: “L’alternanza scuola-lavoro è determinante”

98

POZZILLI (IS) – “L’alternanza scuola-lavoro è assolutamente determinante dopo il mondo della scuola, il progetto di vita e il progetto Paese si fa nelle aziende, nelle imprese di servizi e di prodotto”.

Lo ha detto a margine di un convegno a Pozzilli il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia (foto Fabrizio Fusco), incontrando i rappresentanti del mondo economico locale, i vertici dell’Ufficio Scolastico regionale e gli alunni degli istituti impegnati in attività di alternanza scuola-lavoro presso i laboratori di ricerca dell’Irccs Neuromed.

“Ricordiamo che siamo il secondo Paese industriale d’Europa – ha aggiunto Boccia – È nelle fabbriche e nelle aziende che si costruisce il futuro dell’Italia. Adesso avere scuole e ragazzi che entrano nelle fabbriche per un percorso formativo ed educativo ed imprenditori che entrano nelle scuole, diventa una sana contaminazione di un paese che vuole investire nel futuro. Non a caso, come Confindustria, abbiamo fatto una proposta di azzerare il cuneo fiscale per i giovani che entrano nelle fabbriche”.