A Borgotufi sorprendenti immersioni nel foliage d’autunno

48
raccolta mele melise
raccolta mele Melise – Credit Emanuele Scocchera

Escursioni tra campi di mele antiche, fiumi che scorrono dai boschi dalle mille sfumature, asini e capre che si stagliano su paesaggi straordinari

CASTEL DEL GIUDICE – È uno spettacolo di caldi colori e tonalità ogni giorno diverso quello che si può ammirare dalle casette in pietra dell’albergo diffuso Borgotufi di Castel del Giudice (IS), sul confine dell’Appennino molisano e abruzzese. Il sole accarezza i boschi che decorano il paesaggio che si apre maestoso dalla piazza del borgo, dalla piscina del centro benessere e dalle finestre delle case – le camere e suite dall’atmosfera antica o di design -, dipingendo sfumature del foliage ogni volta sorprendenti.

L’immersione continua partecipando alle escursioni guidate che partono da Borgotufi per immergersi tra i campi di mele biologiche Melise, in piena raccolta in un tripudio di colori, al Giardino delle Mele Antiche e lungo i sentieri che conducono alle sorgenti di acqua sulfurea, o fino alle sponde del fiume Molinaro con la piccola cascata e alle rive del fiume Sangro dove le belle giornate sono un invito a fare rafting e canoa. In Molise la natura regna sovrana, come svela il poeta contadino Carmine Valentino Mosesso, guida speciale di passeggiate poetico rurali con asine e capre, dove il foliage regala scenari straordinari. In autunno con l’offerta Luxury Relax, il soggiorno in Executive Suite Deluxe comprende un massaggio rilassante Half Time a persona e un percorso benessere nella Spa con vista sui boschi.