Campobasso, alternanza scuola-lavoro: il Comune apre le porte a 100 ragazzi

Campobasso progetto scuola-lavoroQuesta mattina incontro del sindaco con nove studenti della Pertini

CAMPOBASSO – Progetto alternanza scuola-lavoro, una collaborazione collaudata, che dura da tre anni, quella tra il Comune di Campobasso e gli istituti superiori della Città e che permette agli studenti delle ultime classi di affacciarsi al mondo del lavoro.

I ragazzi, attraverso un’attività di tutoraggio offerta dai dipendenti (che si aggiunge a quella dei loro insegnanti), cominciano a inserirsi e a lavorare negli uffici di Palazzo San Giorgio, mettendo in pratica quanto studiato a scuola o semplicemente provando a fare una nuova esperienza.

Entusiasti della settimana appena conclusa nel settore Urbanistica i 9 ragazzi del Pertini.

“Abbiamo avuto la possibilità di imparare tanto e di occuparci di archiviare importanti e vecchi documenti. Un’esperienza valida – le parole dei ragazzi che sono stati ricevuti questa mattina dal sindaco Battista – per capire come funziona il mondo del lavoro”.

L’incontro con il primo cittadino è stata anche l’occasione per gli studenti di mettere sul tavolo qualche dubbio, qualche criticità che hanno riscontrato nel corso della loro permanenza in Municipio.

Consigli preziosi per il sindaco che ai ragazzi ha spiegato le difficoltà di un ente, il Comune per l’appunto, che ha visto in 10 anni dimezzare il proprio personale e della necessità di far fronte all’ordinario lasciando, seppur importanti, in secondo piano operazioni come l’archiviazione di antica documentazione.

Dopo l’esperienza di queste tre classi del Pertini il progetto va avanti. Il Comune aprirà le porte a cento ragazzi che arriveranno oltre che dal Pertini, dal Liceo Classico Mario Pagano, dal Liceo Galanti e dall’Istituto Marconi.