Campobasso, lotta al traffico di droga: sequestri e denunce

38

stupefacenti soldi

CAMPOBASSO – Sempre più ostinato persiste il contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Campobasso che, con mirati servizi di perlustrazione, setacciano i vari comuni di competenza, rintracciando soggetti già conosciuti ed altri che intendono avvicinarsi ad una delle peggiori piaghe della Società contemporanea.

È quanto effettivamente accaduto nuovamente qualche giorno fa in Campobasso, quando i militari della locale Stazione Carabinieri, transitando per una delle zone sensibili del Capoluogo, notavano tre ragazzi, il cui atteggiamento attirava l’attenzione degli operatori che prontamente sottoponevano gli stessi ad un controllo di polizia.

Ricorrendone i requisiti, i Carabinieri procedevano alla perquisizione personale dei soggetti ed il successivo esito positivo confermava l’istinto esperto dei militari, i quali rinvenivano negli indumenti di uno dei ragazzi alcune quantità di diversi tipi di sostanza stupefacente, segnalandolo pertanto alla competente Autorità.

Ed ancora ieri sera, durante un servizio mirato, sempre i militari della Stazione Carabinieri di Campobasso hanno battuto le strade cittadine controllando numerosi giovani nei luoghi solitamente frequentati da persone sospette; nella circostanza veniva sorpreso un pregiudicato locale con un cospicuo quantitativo di sostanza stupefacente (15 gr circa di hashish) in parte già confezionato per lo spaccio e denaro contanti in banconote di piccolo taglio: per lui è scattata immediatamente la denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio ed il sequestro della somma di denaro.

L’incessante attività antidroga dei Carabinieri procede su entrambi i fronti: da una parte la prevenzione con gli incontri presso le scuole affinché i ragazzi e gli adolescenti capiscano le nefaste conseguenze del mondo delle droghe e delle dipendenze in genere, e dall’altra il contrasto giornaliero al traffico ed all’uso di tali sostanze con denunce, arresti e sequestri.