Campobasso, manutenzione delle strade: illustrati i prossimi interventi

17

L’assessore Amorosa: “Per la manutenzione delle strade quest’anno sono previsti lavori per circa 725.000,00 euro”

Giuseppe AmorosaCAMPOBASSO – Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale di Campobasso, l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Amorosa, rispondendo all’interrogazione della consigliere del PD Bibiana Chierchia sulle condizioni del manto stradale in città, ha dettagliato su quanto previsto dall’Amministrazione in termini di risorse per i prossimi interventi.

“Particolare attenzione è stata posta dall’Amministrazione comunale sulla manutenzione delle strade, -ha dichiarato Amorosa – infatti, quest’anno sono previsti lavori per circa 725.000,00 euro. Sono in corso di affidamento dei lavori, con accordo quadro, per l’esecuzione della manutenzione delle strade e dei marciapiedi per l’importo complessivo di € 200.000,00, per la durata massima di un anno, procedura che permetterà di intervenire con più celerità, in quanto non sono stabiliti a priori i lavori da eseguire, bensì gli stessi verranno definiti di volta in volta, secondo le necessità che si dovessero presentare.

Inoltre – ha aggiunto Amorosa – è in corso l’affidamento dei lavori per un importo complessivo pari ad euro 400.000,00, che verranno finanziati con istituzione di mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti, esaminati anche in Commissione. La legge di bilancio dello Stato ha previsto per il Comune di Campobasso per l’anno 2022 un contributo pari a 125.000,00 €, finalizzato proprio alla manutenzione straordinaria delle strade comunali, dei marciapiedi e dell’arredo urbano, sono state avviate le procedure per gli adempimenti affinché i lavori possano iniziare entro il 30 luglio 2022.

Gli interventi da eseguire – ha detto in conclusione Amorosa – sono oggetto di una attenta ricognizione dei tratti stradali e dei marciapiedi maggiormente deteriorati, da parte del competente settore Ufficio Tecnico comunale che, in aggiunta, filtra nella giusta considerazione le segnalazioni inoltrate dai cittadini”.