Campobasso, Parco 8 marzo per la giornata internazionale della donna

100

Campobasso, Parco 8 marzo per la giornata internazionale della donnaCAMPOBASSO – La toponomastica di Campobasso, fotografa una città di fatto prettamente ‘al maschile’. Delle 289 strade (tra vie, viali, vichi, vicoletti, larghi, traverse, salite, corsi, piazze, contrade e rioni) solo 9 sono intitolate a ‘figure femminili’: contrada Santa Maria de Foras, contrada Santa Lucia, salita Santa Maria Maggiore, via Grazia Deledda, via Olimpia Frangipane, via Nina Guerrizio, via Santa Cristina, via Santa Maria della Croce, viale regina Elena.

In questo contesto, la riflessione del consigliere comunale Michele Ambrosio, appare evidente che si debba conferire il giusto riconoscimento a personalità femminili, anche nella toponomastica cittadina, sia nell’ambito degli insediamenti abitativi che si andranno a realizzare, sia in quelli già presenti, con l’eventuale mutamento del nome.

Un primo segnale di attenzione, oltre che di inversione di tendenza, si è concretizzato con la delibera n. 2/2018 con cui la giunta ha ratificato la proposta del consigliere Ambrosio di intitolare un’area cittadina alla giornata internazionale della donna, rappresentando e sintetizzando, la data dell’8 Marzo, le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne.

L’area, proposta dall’amministratore di palazzo San Giorgio e approvata dalla IV Commissione consiliare, è il parco che insiste tra via Benedetto Croce e via Enrico Presutti, all’interno del quale verranno altresì inserite diverse essenze arboree coerenti, mimose in primis, oltre a potere utilizzare la parte interna del muro perimetrale con eventuali murales a tema.

L’intitolazione di un’area cittadina alla giornata internazionale della donna, ha sottolineato il consigliere Ambrosio in Commissione, è uno dei principi che l’amministrazione comunale deve fissare, così come peraltro già operato per parco XXV Novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Capisaldi da cui partire per altre intitolazioni a donne prioritariamente della città di Campobasso e del Molise.