Campobasso, protocollo d’intesa tra Aci e Comune

83

comune campobassoCAMPOBASSO – Si firmerà domani, 13 dicembre, alle ore 10,30 nella sala Consiliare di Palazzo San Giorgio il protocollo d’intesa tra l’Unità Territoriale Aci di Campobasso e il Comune di Campobasso.

Si tratta di un’iniziativa dell’assessorato alle Politiche per il sociale di Palazzo San Giorgio che ha l’obiettivo di promuovere una campagna di informazione sul Progetto “SERVIZI a domicilio” nei confronti delle Associazioni dei portatori di handicap, dei disabili o delle persone affette da patologie che impediscano o rendano difficoltoso lo spostamento dal proprio domicilio, delle persone ricoverate presso case di cura o ospedali, dei detenuti presso istituti di pena, ospiti in comunità terapeutiche o istituti di riabilitazione e, infine, di tutti i “soggetti vulnerabili” che possono essere interessati a fruire del servizio sopra descritto.

In altre parole il progetto permette di portare i servizi del P.R.A., senza oneri aggiuntivi, a casa dei cittadini che potranno, senza spostarsi, occuparsi del trasferimento di proprietà, della perdita di possesso, del duplicato del certificato di proprietà, della radiazione per esportazione, della revoca del fermo ammnistrativo.

Col protocollo il Comune di Campobasso e l’Unità Territoriale Aci si impegnano ad attuare una campagna di comunicazione dell’iniziativa sopra descritta, attraverso l’organizzazione di eventi, pubblicazioni sulle principali testate locali e pubblicità sul proprio sito istituzionale con attivazione di un apposito link che rinvii alla sezione del sito dell’Unità Territoriale AcI di Campobasso in cui si parla dell’iniziativa, e ogni altra azione che si riterrà opportuna per divulgare il Progetto in argomento.

Il Protocollo non comporterà oneri economici per il Comune di Campobasso, avrà durata annuale e si rinnoverà automaticamente.