Campomarino, furti di autovetture: inseguito e arrestato

44

arnesi da scasso

CAMPOMARINO – Nel corso della notte venivano segnalati, dall’Arma di Vasto (CH) alla locale Centrale Operativa, alcuni furti di autovetture consumati in quel centro. Poco dopo, durante un servizio perlustrativo di controllo del territorio, militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Termoli (CB) intercettavano proprio uno dei veicoli rubati poco prima, mentre transitava sulla S.S. 16 del Comune di Petacciato (CB). Nella circostanza il cui conducente, alla vista del mezzo militare, accelerava subito repentinamente dandosi alla fuga per sottrarsi al controllo.

Ne scaturiva un inseguimento a forte velocità per circa 20 chilometri, nel corso del quale il soggetto poneva in essere anche diverse manovre pericolose per la pubblica incolumità, conclusosi in territorio di Campomarino (CB) sempre lungo la S.S. 16 quando il conducente, fermato il mezzo da lui condotto che però a quel punto si ritrovava stretto fra guard-rail ed autovettura di servizio, tentava di farsi largo per uscire dall’abitacolo sbattendo ripetutamente e con estrema violenza la portiera anteriore sinistra contro il veicolo militare danneggiando entrambi i mezzi, prima di essere bloccato dagli operanti.

L’autovettura rubata, che presentava danni alla portiera del conducente ed al nottolino di avviamento, veniva quindi prontamente restituita al legittimo proprietario, al termine dei necessari accertamenti del caso. Nella circostanza si procedeva immediatamente a perquisizione personale dell’uomo, che veniva quindi trovato in possesso di un cacciavite, di una torcia a batteria, di due chiavi d’accensione alterate e di grammi 3 di hashish. Quanto rinvenuto, unitamente ad una centralina modificata montata sul veicolo asportato, veniva sottoposto a sequestro in attesa di ulteriori accertamenti.