Campomarino, studenti in visita nei luoghi della diversità

43

visita campomarino studentiCAMPOMARINO – Si è svolta mercoledi 29 e venerdi 31 gennaio, l’escursione guidata all’interno dei luoghi del Life Maestrale, area umida situata nel comune di Campomarino. A fare da accompagnatori i volontari di Ambiente Basso Molise e A.I.S.A. Protagonisti della giornata i ragazzi delle classi della scuola elementare di Portocannone. I volontari Giuseppe Pesce e Luigi Lucchese hanno accompagnato i circa 40 giovanissimi nei suggestivi percorsi presenti all’interno del sito. Avvolti dalla vegetazione palustre tra i canti di numerosi uccelli i bimbi hanno potuto ammirare un ambiente unico nel suo genere, in quanto area di interesse naturalistico tra le più importanti e ricche di biodiversità in basso Molise.

Le guide hanno sapientemente coinvolto i giovani ospiti con diverso materiale e li hanno condotti sulle tracce di numerosi animali, spronati alla ricerca del Fratino (Charadrius alexandrinus) e accompagnati a conoscere le dune.

Riferiscono da Ambiente Basso Molise: “Ma la spiaggia non presentava solo cose belle ma anche tante particelle piccolissime, quasi indistinguibili dalla sabbia, le microplastiche. I giovani allievi, sono stati invogliati, per gioco, a raccogliere conchiglie e pezzetti di plastica e, le conchiglie erano veramente poche al cospetto di centinaia e centinaia di pezzetti di plastica. Nelle nostre spiagge sono una forma di inquinamento elusivo e pervasivo con cui è sempre più necessario fare i conti.

L’escursione ha visto la collaborazione delle insegnanti Maddalena Amato, Elisabetta Delli Carri, Antonella Saracino, Antonella Balice, Cocchiarella France e Maria Di Pietro.

Due giornate all’insegna della didattica naturalistica perfettamente riuscita. Esperienze come questa sono possibili solo grazie alla sinergia tra associazioni attive, realtà in cui i volontari quotidianamente si dedicano e impegnano per valorizzare il territorio e l’ambiente in cui vivono.

L’abbraccio finale che i giovani allievi hanno voluto dare ai volontari, ha sancito un tacito accordo che rimarrà indelebile nelle menti di ciascuno. Un doveroso ringraziamento al Sindaco del Comune di Portocannone e al Dirigente Scolastico che hanno permesso la realizzazione di questi incontri in natura”.