Capracotta, mobilitazione per sostenere le popolazioni colpite dal sisma

44

Il ricavato della tradizionale cena “la montagna incontra il mare” sarà devoluto a favore delle popolazioni terremotate

Candido PaglioneCAPRACOTTA (IS) – Capracotta si è mobilitata per sostenere le  popolazioni dell’Italia centrale colpite dal recente sisma nel centro Italia. La macchina della solidarietà si è attivata attraverso l’iniziativa dell’amministrazione comunale per la raccolta di beni utili nella sede della Pro Loco in Piazza S. Falconi. Da lenzuola ad asciugamani, da tovaglioli, piatti di plastica e prodotti per la pulizia personale ma anche giocattoli per i bambini, kit pronto soccorso e alimenti non deperibili.

Il primo cittadino, Candido Paglione ha sottolineato come il ricavato della tradizionale cena di questa sera, 26 agosto, ‘la montagna incontra il mare’, in accordo con la Pro Loco, sarà destinato a favore delle popolazioni terremotate”:

“Come amministratori ci sono molte azioni di solidarietà che abbiamo il dovere morale, prima ancora che civico, di compiere. La raccolta di beni è un primo segnale concreto, ma noi stiamo studiando la possibilità di dare un aiuto tangibile anche nel prossimo futuro, quando i riflettori saranno spenti. Stiamo pensando, ad esempio, di dare ospitalità, d’accordo con la nostra comunità, agli sfollati, visto che l’inverno non è lontano. È una delle possibilità che dovremo vagliare già nei prossimi giorni. Nel manifestare i nostri sentimenti di solidarietà, giunga alle popolazioni dell’Italia centrale così duramente colpite da questo devastante terremoto, il più profondo cordoglio della comunità di Capracotta per le perdite di vite umane il cui computo, purtroppo, è ancora provvisorio”.