Caro energia, appello di Vincenzo D’Angelo alle istituzioni regionali

16

bollette gas luce

REGIONE – Ne aveva già parlato in occasione della firma, a metà ottobre, del protocollo d’intesa col Csv Molise. Con un inverno sempre più alle porte, Vincenzo D’Angelo – presidente del Coni Molise – torna a sollecitare le istituzioni territoriali, Regione in primis, in merito al tema del ‘caro energia’.

«A fronte di eventi promozionali per il mondo dello sport – argomenta – il problema resta irrisolto. Le nostre società ed i nostri club continuano a dover fare i conti con una qual certa assenza delle istituzioni a livello di supporto del loro percorso meritorio. Il caro bollette di luce e gas rischia di rappresentare un salasso notevole per le casse delle nostre associazioni sportive, già costrette per la marginalità del nostro territorio, a dover dar vita a degli equilibrismi assoluti, se non a veri e propri salti mortali, legati anche al supporto di quanti offrono volontariamente la propria opera, per proseguire nella loro attività meritoria di promozione e valorizzazione delle singole discipline».

«Sul tema ho sollecitato ripetutamente, e peraltro debbo dire invano, il Governatore della Regione Molise, titolare delle delega in materia sportiva, facendogli presente, sia in maniera formale che informale, delle difficoltà con cui si trovano a dibattere le associazioni che operano sul territorio».

«È ben lontana da me – chiosa D’Angelo – la volontà di profetizzare scenari funesti, tuttavia il rischio che, in primavera, tante società possano finire vittime dei costi che si genereranno nei mesi invernali è più che concreto».