Castel San Vincenzo, estate sicura: controlli dei Carabinieri sul territorio

53

foto CC Castel San VincenzoScattano denunce e sequestri

CASTEL SAN VINCENZO (IS) – L’approssimarsi dell’estate, come ogni anno, coincide con l’arrivo nella zona di Castel San Vincenzo e comuni limitrofi, di un considerevole flusso di turisti attratti sia dalla natura che circonda la catena montuosa delle Mainarde, che dalle innumerevoli manifestazioni ed eventi che prendono il via proprio in questo periodo per poi concludersi tra i mesi di agosto e settembre.

Questo clima di ripresa delle varie attività attrattive, coincide, inevitabilmente, anche con un aumento dell’attività di prevenzione messa in campo dai Carabinieri della Stazione di Castel San Vincenzo, con una serie di servizi predisposti sul territorio di competenza per garantire una estate sicura a cittadini e vacanzieri.

E i primi risultati operativi non sono tardati ad arrivare, infatti nelle ultime settimane sono state denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Isernia cinque persone per furto ed altri reati contro il patrimonio e la persona, nonché è stata avanzata la proposta della misura di prevenzione dell’Avviso Orale di Pubblica Sicurezza nei confronti di un pregiudicato.

Sono state inoltre contestate trenta contravvenzioni per violazioni alle norme del codice della strada, mentre due veicoli sono stati sottoposti a sequestro perché messi in circolazione privi di copertura assicurativa.

Nel corso di posti di controlli istituiti lungo le arterie principali e secondarie della giurisdizione sono stati sottoposti ad accertamenti circa duecento veicoli in transito ed identificate duecentosessanta persone tra conducenti e passeggeri. Attività che testimoniano ancora una volta l’impegno delle Stazioni dell’Arma come elemento insostituibile nel complesso sistema integrato di controllo del territorio.