Clonava i codici delle auto per mettere a segno furti, pugliese arrestato

78

foto controllo carabinieriTERMOLI – Clona i codici di apertura delle auto in una nuova chiave elettronica e, attraverso un disturbatore di frequenze, riesce a fuggire impedendo la sua localizzazione precisa. Con questa nuova tecnica, un 26enne di San Severo (Foggia) è riuscito a rubare, in via delle Acacie a Termoli, una Bmw 318.

Il giovane, però, è stato fermato dai Carabinieri di Termoli durante un controllo e inseguito sulla Statale 16 fino a Campomarino, dove è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato.

I militari dell’Arma sono riusciti a bloccarlo nonostante il tentativo di fuga del 26enne, che aveva attivato il disturbatore di frequenze in grado di isolare la rete di telefonia mobile impedendo, nel contempo, la localizzazione precisa della berlina. Dopo la convalida, l’uomo è stato posto ai domiciliari.