Condannato per usura, scattano i domiciliari per un isernino

62

ISERNIA – La Squadra Mobile di Isernia ha dato esecuzione ad un ordine di sottoposizione alla misura alternativa della detenzione domiciliare a carico di un cittadino residente nel capoluogo pentro.

Il predetto uomo dovrà rimanere ristretto per un anno e sei mesi presso il proprio domicilio, essendo divenuta irrevocabile a suo carico una sentenza di condanna per usura.