Consulenti del Lavoro, Consiglio provinciale di Campobasso confermato

229

consiglio provinciale campobasso consulenti lavoro

Pacitti: “Un attestato di stima per noi e segno di fiducia importante, che ci riempiono di orgoglio e rinnovano in tutti noi la motivazione a continuare sul sentiero intrapreso”

CAMPOBASSO – Dopo le elezioni dello scorso 31 gennaio, tolto il velo sulle nuove cariche: Stefano Pacitti confermato alla presidenza: “Un forte attestato per il lavoro svolto da tutti noi in questi anni. Resteremo vicini come sempre a imprese e lavoratori”.

Il rinnovamento è sempre una sfida ai tempi; ma anche, molto spesso, una preziosa opportunità di crescita, una promessa cui tener fede. E può rappresentare, a volte, pure un riconoscimento alla validità di percorsi tracciati; in ambito personale, sociale o amministrativo. Significati che le ultime elezioni per il Consiglio provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Campobasso sembrano aver incarnato.

Lo dicono i numeri, le risultanze, i fatti. L’esito delle preferenze espresse dai 65 votanti lo scorso 31 gennaio – nella sede di via Campania 209/F, nel capoluogo – ha infatti sancito una conferma piena del lavoro svolto dalla “squadra” uscente: segno che, nonostante le criticità dell’attuale contesto e le problematiche inevitabilmente connesse agli aspetti pandemici (che tanto hanno tormentato le dinamiche lavorative di numerosissime realtà professionali locali), operatività e competenze messe in campo sono state premiate.

Nelle scorse ore, preso atto degli esiti elettorali, si è aperto dunque il sipario sulla nuova stagione dei Consulenti del Lavoro di Campobasso e sul Consiglio così composto: Stefano Pacitti (Presidente), Rosa Di Cairano (Segretario), Concettina Perna (Tesoriere); Nicolino Maroscia (consigliere), Iolanda Toma (consigliere), Rosa Valletta (consigliere), Danilo Viglione (consigliere).

“Un attestato di stima per noi e segno di fiducia importante, che ci riempiono di orgoglio e rinnovano in tutti noi la motivazione a continuare sul sentiero intrapreso – ha commentato il presidente, Stefano Pacitti – nella ferma volontà di restare vicini alle imprese e ai relativi lavoratori, curando sempre al meglio, con impegno e dedizione instancabili, tutti gli aspetti amministrativi legati al nostro Ordine professionale”.