Coronavirus, Gravina: “Tolleranza zero e sanzioni a chi non rispetta le indicazioni”

88

CAMPOBASSO – “Chi non rispetterà le indicazioni impartite verrà sanzionato”. Così il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, in un videomessaggio nel quale si rivolge prevalentemente ad esercenti attività commerciali e ricreative. Ad effettuare i controlli sarà anche la Polizia locale. “Non c’è bisogno di fare allarmismo – spiega – ma bisogna essere prudenti, collaborativi e responsabili”. Infine, un appello ai giovani: “Oggi è sabato – sottolinea – questa sera aumenteremo i controlli insieme a tutte le forze di polizia perché non saranno tollerati assembramenti proprio per garantire a tutti di poter eventualmente circolare, ma in assoluta sicurezza”.

“È necessario che ognuno di noi contribuisca, senza ansie ma con cognizione di causa, anche con i propri comportamenti individuali e con la corretta applicazione delle disposizioni del Dpcm 4 marzo 2020, alla gestione di questa fase temporanea di emergenza”, scrive poi Gravina a margine di un avviso nel quale sono elencate le indicazioni da seguire per prevenire, contrastare e contenere l’emergenza Coronavirus.

Nel documento vengono elencati i servizi aperti, quelli chiusi e quelli ‘aperti con limitazioni’. Tra questi ultimi, dove gli ingressi dovranno essere contingentati e dovrà essere rispettata la distanza minima di un metro tra gli avventori, rientrano: negozi, attività commerciali, media e grande distribuzione, mercati comunali, attività di ristorazione, bar e pub (solo servizio al tavolo e distanza di un metro tra gli avventori), palestre, centri sportivi, piscine, luoghi di culto, cinema e bibliomediateca (solo prestito).